L’eredità contesa di Aretha Franklin: entra in campo anche Barack Obama

Aretha Franklin

Una eredità contesa quella delle celebre cantante afro-americana Aretha Franklin, nella quale si è fatto avanti anche l’ex presidente USa Barack Obama. L’ex presidente ha reclamato il cappello indossato dalla regina del soul durante la storica cerimonia di giuramento nel gennaio del 2009 quando è diventato il primo presidente afro-americano degli Usa. La Franklin fu invitata a cantare la canzone patriottica‘My Country ‘Tis of Thee’ ma a rubare la scena fu il suo cappello, di colore grigio e con un enorme fiocco decorato con cristalli Swarovski e creato appositamente per lei da Luke Song. Ora c’è il problema dei tre testamenti:  secondo lo stesso designer, il cappello per volere della stessa Franklin sarebbe dovuto finire nella mani di Obamama dopo la sua morte l’anno scorso e il ritrovamento di tre testamenti scritti a mano la divisione dell’eredità si è complicata. Oltre ad Obama, l’istituto museale Smithsonian ha richiesto il cappello visto il suo valore storico. Se sarà Obama a spuntarla, l’oggetto troverà casa nella biblioteca presidenziale che sarà costruita a Chicago.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *