Logo le Vie di Bacco
Logo le Vie di Bacco
Postazione Garden
Postazione Garden
Cuoco Garden
Cuoco Garden
Cuoco Garden
Cuoco Garden
Postazione Parco De Curtis
Postazione Parco De Curtis
Postazione
Postazione
Postazione
Postazione
Postazione Max Beer
Postazione Max Beer
Postazione
Postazione
Murales di Rocco Lombardi
Murales di Rocco Lombardi
Gianola
Gianola
Al Vecchio Galeone
Al Vecchio Galeone
Postazione
Postazione
Vegetazione a Gianola
Vegetazione a Gianola
Postazione
Postazione
Postazione
Postazione
Vigneto
Vigneto
Postazione
Postazione
Il vigile urbano Gino
Il vigile urbano Gino
Postazione
Postazione
Postazione
Postazione
Postazione Garden
Postazione Garden
Preparazione Garden
Preparazione Garden
Giuseppe Nocca
Giuseppe Nocca
Giuseppe Nocca
Giuseppe Nocca
Postazione Parco De Curtis
Postazione Parco De Curtis
Pulmino Manifestazione
Pulmino Manifestazione
Ingresso parco de Curtis
Ingresso parco de Curtis

Un evento enogastronomico organizzato per far conoscere un elemento molto bistrattato attualmente a Formia ma comunque si trova ad essere valorizzato negli ultimi eventi, ossia il vino. Ogni postazione ha trovato il nettare rosso o bianco che ogni banchetto attrezzato ha dato da bere a tutti coloro che con il bicchiere messo a disposizione dall’organizzazione dell’associazione “Gianolamare” che, approfittando della bellissima giornata di sole le persone che sono venute sia dalla città che da quelle limitrofe per passare questa giornata in compagnia del bel cibo e del buon vino. In totale visto che è cominciata la giornata con una dotta presentazione enologica del prof. Giuseppe Nocca, che sempre preparato ha iniziato i pellegrini per una degustazione del buon vino casareccio che ogni stazione ha offerto a tutti i visitatori, in tutta l’area del quartiere che costeggia il Parco Naturale di Gianola, che possiede al suo interno l’area naturale e tesori archeologici di inestimabile valore, come la villa di Mamurra, oggetto di una recentissima campagna di scavo che a portato alla luce interessanti reperti. Un percorso enologico in cui i produttori locali di vino hanno aperto le loro cantine a chiunque ha avuto voglia di degustare il prodotto, mettendo in comune non solo i sapori ma tutta l’esperienza del vino. Alla disponibilità dei produttori si aggiunge quella, ugualmente preziosa, di quei cittadini comuni, delle attività ristorative e in genere commerciali del luogo e non, che propongono semplici e gustosi stuzzichini per accompagnare un po’ di vino.
Il percorso ha avuto inizio dallo stand dell’accoglienza, presso il parco De Curtis da cui prenderà avvio la passeggiata tra le varie postazioni, che sarà agevolata da una navetta-circolare che seguirà sempre lo stesso tracciato, ogni mezz’ora circa, e farà sosta presso ogni postazione. Una passeggiata enogastronomica che ha portato alla fine in totale la presenza di 150 persone circa che veramente ha gustato tutto quello che di buono era proposto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui