Le vendite dei quotidiani italiani diminuite di un terzo in 5 anni

E’ un’indagine che è  stata condotta dall’Osservatorio AGCOM sulle comunicazioni III/2019 a cura del Servizio Economico Statistico che conferma il trend negativo già evidenziato nei precedenti Osservatori: nel mese di giugno 2019, la vendita di quotidiani (copie cartacee e copie digitali) è pari a circa 2,6 milioni di copie, in flessione del 9% su base annua.Nell’intero periodo considerato (giugno 2015 – giugno 2019)le copie giornaliere cartacee complessivamente vendute dai principali editori si sono ridotte di un terzo, passando da 2,34 a 1,58 milioni di unità. Contestualmente, risultano in netta flessione anche le copie digitali (-26% nell’intero periodo, -7% da giugno 2018). In generale, il tempo di navigazione giornaliera per persona sul web, in riferimento ai principali cinque Paesi europei (Italia, Germania, Regno Unito, Francia e Spagna), nel mese di giugno 2019 supera le due ore e mezzo, con una crescita di circa il 3% rispetto a marzo 2018. Tra i social network Google e Facebook occupano i primi posti per visitatori unici, con quote rispettivamente pari al 98% ed 85% circa. Instagram ottiene buone performance in Italia e Spagna.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *