Regione Lazio
Regione Lazio

Anche a Latina e provincia ormai si è accertato che in questi giorni sono arrivate delle cartelle sanitarie pazze di somme che risalgono persino al 2004 e 2005, e questo sembra veramente troppo anche per una regione il cui presidente Zingaretti dice di trovarsi in sovranità limitata. Per questo motivo La Regione Lazio invita i cittadini, per chiarimenti ed informazioni sul recupero dei ticket sanitari, a recarsi dal 19 novembre presso gli sportelli di prenotazione e cassa nelle sedi principali dei distretti delle Asl e ai 50 Caf distribuiti in tutta la Regione  e di non andare direttamente nel palazzo regionale di Roma. Si ricorda che il termine per la contestazione dell’avviso è stato esteso a 90 giorni dalla notifica (quindi gennaio 2016). Per questo motivo, anche per evitare disagi e attese troppo lunghe, si invitano coloro che hanno ricevuto l’avviso a non recarsi più nella sede centrale della Regione ma direttamente nei punti attivi sul territorio o scrivere all’indirizzo mail recuperoticket@regione.lazio.it o inviare una raccomandata a Regione Lazio – Contact Center Recupero Ticket in via Rosa Raimondi Garibaldi, 7 ‘Palazzina C’, 00145, Roma indicando come oggetto Recupero Ticket e facendo riferimento al proprio ID. Per maggiori informazioni consultare il sito Internet www.regione.lazio.it/recuperoticket.

Si parlava anche dei centri CAF abilitati al servizio del recupero ticket ed ecco chi sono stati abilitati:

PROVINCIA DI LATINA
Via Giustiniano 10 – 04011 Aprilia

Via dei Bersaglieri 5 – 04011 Aprilia

Piazza della Vittoria 3 – 04023 Formia

Via Cerveteri 2/a – 04100 Latina

Via Fabio Filzi 19 – 04100 Latina

Via San Carlo da Sezze 36 – 04100 Latina

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui