LE NOTIZIE DEL 22 E 23 AGOSTO DEL 1862

Fregata Principe Umberto
Fregata Principe Umberto

Il 22 agosto del 1862 si ha notizia che Garibaldi abbia chiesto al governo inglese un prestito che ammonta  a mezzo milione di franchi e ne da notizia il Morning Star di Londra, il signor Stuard gliene ha inviati già 25.000 franchi. Intanto il ministro della Marina Militare Persano parte da Torino per Genova per imbarcarsi sul Baleno per prendere il comando delle forze navali e di terra in Sicilia fino all’arrivo del nuovo commissario il generale Cialdini. La Gazzetta Ufficiale del Regno d?Italia intanto pubblica tutte le relazioni del ministri pervenute al Re per la promulgazione dello stato d’Assedio della Sicilia. Ed intanto viene varata la nuova pirofregata della flotta Principe Umberto. A Napoli si riuniscono all’Hotel Washington il gruppo politico dei radicali guidati dal deputato De Boni, per fare delle considerazioni su quello che sta accadendo. Intanto si ha notizia della morte di un centenario, a Mele muore un contadino di ben 102 anni essendo nato l’8 febbraio del 1760, morendo esattamente a 102 anni, 6 mesi e 14 giorni Giacomo Parodi fu Agostino e il segreto della sua longevità è stato lavorare sempre la terra e vivere sobriamente, e si è sposato due volte perché era rimasto vedovo.

Intanto il 23 agosto da Torino parte una lettera del generale ungherese Klapka indirizzata a Garibaldi facendo presente la situazione dei militari ungheresi che non rispondono più alla voce di Garibaldi perché lo stesso generale vuole distruggere la sua gloria e non lavora per l’Italia unita. A Milano sono state sciolte due associazioni unitarie, esattamente la Società Unitaria e il Club Democratico.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *