LE NOTIZIE DEL 21 AGOSTO 1862

Il generale Enrico Cialdini
Il generale Enrico Cialdini

Il 21 agosto del 1862 la missione italiana in Russia guidata dal generale De Sonnaz assiste alla parata militare dell’esercito zarista di Krasnow dopo di che sono stati invitati a colazione dallo Zar. Intanto il governo italiano comunica alle potenze europee il blocco delle coste siciliane e delle isole adiacenti per impedire a Garibaldi di sbarcare nel continente. Intanto viene nominato commissario straordinario della Sicilia il generale Enrico Cialdini, Duca di Gaeta, in surroga al generale Efisio Cugia con più ampi poteri rispetto al predecessore su tutte le autorità civili e militari. Vengono anche prolungate le sessioni della Camera e del Senato. Intanto a Catania Garibaldi si stabilisce nel convento dei benedettini dove stabilisce il suo quartier generale in attesa di preparare lo sbarco in Calabria con le sue forze volontarie. Nella notte a Palermo sono stati eseguiti degli arresti dal generale Cugia ma alcuni sono stati sventati dalla guardia nazionale.

Intanto giunge la notizia che a Bosiljevo è morto il feldmaresciallo Laval conte di Nugent, un comandante di buon livello, maggiore generale austriaco nel 1809, luogotenente feldmaresciallo nel 1815, di servizio a Napoli dal 1817 al 1820, poi rientra in Austria dove nel 1849 diventa feldmaresciallo. In Italia sposa la duchessa Giovanna Riario Sforza.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *