Protezione civile

La Protezione Civile di Latina si appresta a gestire la fase 2: le associazioni del capoluogo, in seguito agli ordini di servizio impartiti dal Coc – Centro operativo comunale, interverranno anche in questo periodo in una lunga serie di attività di supporto alla cittadinanza.  I volontari di protezione civile continueranno a svolgere il servizio quotidiano nelle mense della Caritas e le attività di supporto alla Croce Rossa nella gestione deltriage del dormitorio emergenziale dell’ex istituto del Preziosissimo Sangue, che proseguirà la sua attività anche nel mese di maggio. Sempre in coordinamento con Croce Rossa, la protezione civile comunale continuerà poi a collaborare nella predisposizione e nella consegna dei pacchi alimentari. A partire dal 4 maggio  le associazioni svolgeranno un importante lavoro di informazione alla popolazione nei più importanti parchi comunali per la loro corretta fruizione e di supporto alla polizia municipale nel presidio esterno ai cimiteri comunali la cui apertura, seppur con accesso contingentato e con limitazione di orari, è avvenuta questa mattina (cimitero urbano: lunedì, martedì, giovedì, venerdì, sabato dalle ore 9.00 alle 12.00 per un numero di visitatori massimo per volta di 60 unità e per una durata massima di 30 minuti; cimitero di Borgo Montello: mercoledì, venerdì, domenica dalle ore 9.00 alle 12.00 per un numero di visitatori massimo per volta di 20 unità e per una durata massima di 30 minuti). Ha spiegato il vicesindaco e assessore alla protezione civile Maria Paola Briganti: “Lavoriamo insieme, polizia locale e protezione civile, per dare il nostro sostegno ai cittadini prima di tutto con la presenza nei luoghi aperti al pubblico per informare delle regole e dei limiti che garantiscono la salute di tutti noi. Regole che sapremo rispettare con la stessa responsabilità che abbiamo dimostrato finora”. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui