Vaccini

Gli over 80 nel Lazio sono circa 470mila. Ha spiegato l’assessore alla Sanità Alessio D’Amato. “Se ci saranno consegnati i quantitativi necessari dei vaccinil’obiettivo per la campagna vaccinale sulla fascia over 80 è di sei settimane”. L’assessore ha annunciato che la vaccinazione a questa fascia di popolazione partirà dal primo febbraio e sarà possibile prenotare direttamente dal proprio medico di medicina generale. Pertanto la Regione Lazio ha indetto un avviso per la procedura speciale legata all’emergenza SARS-CoV-2 volto ad acquisire manifestazione di interesse per inserimento in un elenco di MMG in grado di poter eseguire la vaccinazione anti SARS-COV-2 alle persone ultraottantenni.
I MMG svolgeranno tale funzione con autonoma organizzazione, nell’ambito delle prerogative oggi previste nell’ACN e nell’AIR, presso il proprio studio, le UCP, le Case della Salute o altri presidi sanitari, anche temporanei, messi a disposizione dalla ASL territorialmente competente.
L’attività vaccinale potrà essere effettuata anche presso il domicilio dei pazienti non autosufficienti, impossibilitati a raggiungere in maniera autonoma lo studio o altro punto sanitario di vaccinazione.

Requisiti richiesti per la partecipazione all’avviso:

Requisiti generali

  • qualifica di Medico di Medicina Generale titolare d’incarico
  • disponibilità di DPI, farmaci e attrezzature di emergenza
  • conoscenza delle procedure di sicurezza per la gestione dei DPI e dei rifiuti speciali derivanti da tale attività, acquisite anche tramite formazione a distanza
  • conoscenza delle procedure per la corretta effettuazione delle vaccinazioni secondo le specifiche redatte dalle rispettive case produttrici ed approvate dall’EMA ed AIFA
  • conoscenza delle procedure per la gestione di eventuali eventi avversi connessi alla vaccinazione (ad es. conoscenza tecniche di BLS), acquisiti anche tramite corso di formazione

Per la partecipazione del MMG alla campagna vaccinale è richiesto il requisito specifico di essere stato vaccinato, almeno con la prima dose, per VIRUS SARS- Cov-2.

MODALITA’ E TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

La domanda deve essere presentata al Distretto della ASL di appartenenza via pec  entro e non oltre 7 giorni decorrenti dal giorno successivo a quello di pubblicazione del presente avviso sul BUR n 5 suppl.3 del 14 gennaio 2021, compilando il modello allegato (ALL. 2)

La partecipazione è da intendersi su base volontaria e l’attività resa è coerente con la pratica quotidiana della medicina generale.

Maggiori informazioni sono reperibili sul bando completo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui