L’attrice Kristen Stewart racconta della sua vita rovinata

Kristen Stewart

Kristen Stewart,che è  l’attrice diventata una star con “Into The Wild” e poi la saga di “Twilight” per la prima volta parla del suo privato e della sua sessualità in una intervista ad Harper’s Baazar. Dove rivela che non ha mai voluto recitare in film di supereroi Marvel, nonostante le offerte e ne spiega il motivo: “Mi è stato proprio detto che se volevo ottenere un ruolo in un film Marvel non avrei dovuto tenere la mano della mia ragazza in pubblico. Non voglio lavorare con persone così. Pensavo a vivere la mia vita, ma mi sono resa conto che proteggendola in questo modo finivo poi per rovinarla. Perché non potevo uscire con chi stavo in quel momento? Perché non parlarne in un’intervista se mi veniva chiesto? Conosco la mentalità della vecchia scuola, quella che ti dice come preservare la tua carriera, il tuo successo e il tuo lavoro. A molte persone puoi non piacere se incontri delle ragazze ma allo stesso tempo non ti identifichi con l’etichetta di lesbica o eterosessuale. Alla gente piace sapere cosa sei. Quindi cosa ca..o sono? Penso solo che stiamo arrivando a quella situazione in cui – non lo so, l’evoluzione è una cosa strana – stiamo diventando tutti incredibilmente ambigui”.  La Stewart ha rivelato come le regole stringenti e l’invasione della vita privata le abbiano rovinato la vita al tempo della relazione con il collega Robert Pattinson, partner in “Twilight”. L’attrice ha detto: “Quando io e Rob stavamo insieme non avevamo un esempio da seguire. Ci è stata tolta così tanta privacy che siamo diventati ossessionati dal controllo su ogni aspetto delle nostre vite”. E quello che era semplicemente un amore tra due giovanissimi è stato irrimediabilmente distrutto. 

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *