Da Latina ad Hollywood: fonico pontino vince l’Emmy Award, l’Oscar della tv

Locandina

Non sono molti gli italiani che trionfano nel tempio dello spettacolo di Hollywood e in questo caso con gli Emmy Awards, gli “Oscar” della televisione. Marco Fiumara, 54enne ingegnere del suono che lavora tra gli Stati Uniti e l’Italia, ha ottenuto insieme a Andy D’Addario e Gary Gegan l’Emmy per il miglior “Sound Mixing for a Comedy or Drama Series”. La serie in questione è Mozart in the jungle, prodotto da Amazon Studios. I premi sono stati consegnati domenica alla Microsoft Hall di Los Angeles, quando in Italia era quasi l’alba. Fiumara è il primo fonico italiano a vincere un Emmy. Con la motivazione “miglior sonoro per una serie comica o drammatica”, Fiumara ha ricevuto il premio per il suo apporto nella terza stagione di “Mozart in the jungle”, prodotto dalla Amazon Studios; in particolare per l’episodio “Ora io canterò”. Laureato in lettere, con tesi sul sonoro nei film di Stanley Kubrik, Marco Fiumara ha lavorato con molti noti registi italiani, ma è apprezzato soprattutto dalle produzioni USA, che lo utilizzano spesso quando girano in Italia: tra i più famosi, “Gangs of New York” di Scorsese. Attualmente lavora come docente e coordinatore in corsi di specializzazione per giovani fonici cinematografici, a Milano ed a Roma.

 

 

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *