L’assessore D’Amato

Linea dura per i sanitari che cercano di aggiare gli obblighi del Green pass: l’assessore regionale D’Amato ha chiesto la radazione di questi soggetti. Una linea dura che D’Amato ha sempre mantenuto in questi lunghi mesi condizionati dalla pandemia da covid  in tema di rispetto delle regole per contrastare la diffusione del contagio. La proposta è stata avanzata con il bollettino diffuso dall’Assessorato regionale  e che fotografa l’andamento della situazione in tutto il Lazio. D’Amato ha detto anche che per quanto riguarda i “‘furbetti’ del Green Pass, se sono coinvolti professionisti sanitari che operano con il servizio sanitario regionale saranno allontanati e chiederemo all’Ordine la radiazione”. Per quanto riguarda la campagna vaccinale, nel Lazio è stata raggiunta la quota di 8,2 milioni somministrazioni, con oltre l’82% della popolazione over 12 in doppia dose, mentre sono previsti in questi giorni degli open day per la vaccinazione riservati alla categoria di colf e badanti. Un bilancio dall’Assessorato alla Sanità del Laizo è stato fatto anche sulla somministrazione della terza dose: sono stati già vaccinati oltre 5mila cittadini che rappresentano il 20% dell’intera quota nazionale. Si ricorda che è on-line la pagina di prenotazione della dose addizionale solo per le categorie elencate nella Circolare del Ministero della Salute – Direzione generale prevenzione del 14/09/2021. Queste categorie possono usufruire sia della chiamata attiva nelle strutture dove sono in carico, sia della prenotazione. Tutte le info sul portale Salutelazio.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui