Giuseppe Conte

Giovedì 23 settembre è previsto l’arrivo dell’ex premier Giuseppe Conte a Latina. Il leader del Movimento 5 Stelle ed ex presidente del Consiglio sarà nel capoluogo pontino per sostenere la candidatura di Gianluca Bono a sindaco alle prossime elezioni amministrative di ottobre. Nel corso della mattinata Conte farà due tappe a Latina, la prima al parco Falcone Borsellino (secondo le ultime comunicazioni tra le 11.30 e le 12), poi al quartiere Nicolosi. Hanno dichiarato dal movimento:“Siamo orgogliosi di avere qui a Latina il presidente del M5S nonché ex capo del Governo. L’arrivo di Conte segna l’inizio di un nuovo movimento che vuole essere sociale, progressista e verde. Infatti, non è un caso che Conte, in questo suo tour nazionale, abbia deciso di avere un contatto diretto con i cittadini per ribadire la necessità di restituire alla politica etica e valori, sobrietà e compostezza, garbo e gentilezza  soprattutto,  nei confronti dei cittadini più fragili e inascoltati. Le priorità del M5S non cambiano, a cambiare deve essere l’approccio dei cittadini che deve guardare verso il futuro e l’evoluzione positiva della propria città e non indietro, ossia all’indirizzo di un triste quanto scontato déjà-vu”. La visita del presidente Conte nella provincia di Latina continua anche nella giornata di venerdì 24 settembre con le tappe di Cisterna, Pontinia e Formia, dove il leader del M5S si recherà per sostenere la candidatura degli aspiranti sindaci in corsa, Valentino Mantini, Pasqualino Pisano e Paola Villa. A Pontinia la visita di Conte è prevista per le 10.30 in piazza Indipendenza; insieme a lui anche il consigliere regionale Gaia Pernarella, l´assessore Regionale alla Transizione Ecologica e Digitale Roberta Lombardi e i deputati Enrica Segneri, Marco Bella e Gabriele Lorenzoni. A fare gli onori di casa il candidato sindaco Pasqualino Pisano, i candidati alla carica di consigliere comunale. Ha spiegato Pisano: “Siamo fieri e orgogliosi di avere qui a Pontinia il presidente del Movimento 5 Stelle nonché ex premier. Noi candidati e tutti i nostri attivisti e simpatizzanti siamo fieri di correre a queste elezioni tenendo ben in vista il simbolo politico del nostro Movimento e invitando i suoi esponenti regionali, nazionali ed europei a parlare ed incontrare i cittadini di Pontinia. E noi siamo anche orgogliosi di non doverci nascondere dietro improbabili liste civiche che a volte, per parafrasare un altro ex premier, sembrano dei Caravanserragli”. Ambiente, sviluppo, politiche sociali ed inclusive: questi i temi che il presidente Conte e i candidati del movimento affronteranno insistendo sull’importanza di andare a votare e di scegliere veramente chi vuole cambiare questa città. “Penso che oramai si sia capito che su certe tematiche non molliamo di un millimetro. Sulla legalità per esempio. Ci stiamo battendo per far evitare il far west dei cartelloni e delle vele elettorali.  E non molliamo l’idea di credere di poter cambiare Pontinia insieme all’aiuto dei suoi cittadini. Lo ribadiamo, il nostro è un progetto a lungo termine ben ancorato al presente che stiamo vivendo. Non siamo nati per questa campagna elettorale, come invece sembra essere la ragione unica di certi nostri avversari politici. E il nostro impegno non si esaurirà il prossimo 3-4 Ottobre. Il nostro orizzonte rimane il 2050”.      

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui