L’appello dell’amministrazione comunale di Terracina per non usare i botti di fine anno


L’assessore Zappone

Mentre ad Aprilia c’è stata una ordinanza ad hoc, a Terracina è stato diramato un appello per evitare l’utilizzo dei fuochi d’artificio in occasione delle festività e in particolare del Capodanno., attraverso una lettera ai cittadini di Terracina dall sindaco facente funzioni Roberta Tintari e l’assessore all’Ambiente e alla Tutela degli Animali Emanuela Zappone:  “Con l’approssimarsi delle feste di fine anno torna alla ribalta un tema molto spesso sottovalutato, ma che acquista una sempre maggiore importanza perchè riguarda la sensibilità di ognuno di noi: gli effetti deleteri sulle persone e sugli animali dei fuochi d’artificio. Il piacere e il diritto di festeggiare che tutti abbiamo non può prevaricare il diritto degli esseri viventi a condividere serenamente con noi momenti di gioia, senza temere per la propria incolumità. Pensiamo ai tantissimi danni fisici con menomazioni permanenti o incendi che ogni anno l’esplosione dei fuochi d’artificio causa a tante persone, molto spesso bambini. Ci sono tante donne e uomini tra il personale sanitario, le Forze dell’Ordine, i Vigili del Fuoco, che trascorrono il loro 31 dicembre al lavoro per garantirci sicurezza e assistenza. Sinceramente non vediamo il motivo di aggravare il loro già duro lavoro al servizio della comunità con atteggiamenti superficiali e irresponsabili. E poi ci sono loro, i nostri amici a quattro zampe che sono letteralmente terrorizzati dai boati delle esplosioni. Ci appelliamo alla sensibilità, all’educazione e al senso di comunità di tutti affinché si evitino sofferenze a tanti abitanti della nostra città, esseri umani e animali, rinunciando all’effimero ed estemporaneo gusto di una deflagrazione, spesso incontrollata, seriamente pericolosa e, oltretutto, dannosa per l’ambiente”.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *