Il sindaco di Itri Fargiorgio

Nonostante le oggettive difficoltà legate alla situazione di contenimento della diffusione del Coronavirus, l’Amministrazione Comunale di Itri guarda alle categorie più deboli e e ha provveduto alla consegna delle uova pasquali in modo che i bambini potessero ricevere la sorpresa dell’uovo e festeggiare la Pasqua ed a partire da mercoledì 8 aprile, l’Amministrazione Comunale di Itri procederà a consegnare i buoni pasto ai nuclei familiari che ne hanno fatto richiesta. Sono state al momento scrutinate ed istruite ben 90 domande ed agli aventi diritto verrà corrisposto il contributo deliberato dalla Regione e dallo Stato, modulato da parte del Comune in relazione alle risorse economiche disponibili. A consegnare presso la residenza degli aventi diritto i relativi titoli sarà il personale dei Servizi Sociali, che ha compiuto un lavoro davvero capillare, in tempi assolutamente ristretti. Ha commentato il sindaco Fargiorgio: “Debbo ringraziare gli Uffici che hanno lavorato in maniera dura in questi giorni in sé già molto difficili. Tutte le situazioni sono state attentamente monitorate, perché non possiamo permetterci di dissipare e sprecare risorse che oggi più che mai sono preziosissime. A queste risorse abbiamo aggiunto fondi comunali che andranno a sostenere la spesa per acquistare farmaci, fondi cui le stesse persone oggi in disagio potranno far ricorso per potersi munire dei farmaci che assumono per cure che hanno in corso”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui