Coronavirus

Nove nuovi casi sono stati registrati il 1° luglio nel Lazio. Un numero che ha fatto salire a 8119 il totale da inizio pandemia in tutta la regione. Gli attuali positivi sono 832, mentre crescono ancora i guariti saliti a 6448; 839 sono i deceduti. Ha detto l’assessore alla Sanità della Regione Alessio D’Amato tracciando un bilancio della giornata:   “Proseguono le attività dei test di sieroprevalenza a tutti gli operatori sanitari e le Forze dell’ordine ed è stata superata la soglia del mezzo milione tra i test e i tamponi eseguiti. Per quanto riguarda la valutazione settimanale del Ministero ci attendiamo un valore RT in calo. Si conferma l’ottimo contact tracing: per il 100% dei casi è stata effettuata una regolare indagine epidemiologica. Continua il trend in discesa delle terapie intensive occupate”. Proseguono nel Lazio le attività dei test di sieroprevalenza a tutti gli operatori sanitari e le Forze dell’ordine. In oltre un mese nel Lazio sono stati eseguiti 161.536 test sierologici, con una percentuale di sieroprevalenza del 2,3%, che hanno permesso di individuare complessivamente 297 positivi al tampone asintomatici.Solo lo 0,18% è risultato positivo al test molecolare con tampone, ovvero un positivo al tampone ogni 544 positivi al test di sieroprevalenza.




LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui