Locandina

Sono 25 i casi in più dell’11 maggio nel Lazio, il dato più basso dall’inizio del lockdown. Il trend è allo 0,3% e si mantiene stabilmente in discesa nelle province di Latina, Frosinone, Rieti e Viterbo, dove non sono stati registrati nuovi contagi e nuovi decessi. In tutta la regione i decessi oggi sono stati 5. Ha detto l’assessore D’Amato: “Proseguono i controlli sulle Rsa e le strutture socio-assistenziali private accreditate Sono ad oggi 691 le strutture per anziani ispezionate su tutto il territorio. Sono partiti questa mattina i 300 mila test sierologici su tutti gli operatori sanitari (al via i primi 5 mila), compresi i medici di medicina generale, pediatri e farmacisti e le Forze dell’Ordine (notizia in basso). Sui primi 250 test effettuati questa mattina si sono registrati due casi di sieroprevalenza (0.8%) e sono stati sottoposti subito a tampone”. Con i 25 nuovi casi sale a 7190 il totale dall’ inizio dell’emergenza nel Lazio. Sono invece 4294 gli attuali positivi, dei quali 2945 sono in isolamento domiciliare, 1266 sono ricoverati non in terapia intensiva, 83 sono ricoverati in terapia intensiva. Ad oggi sono 562 i pazienti deceduti mentre cresce ancora il numero delle persone guarite, salito a 2334. Da giovedì 14 maggio saranno operative le due postazioni per il tampone drive in a Latina e Gaeta.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui