Anche nella giornata del 31 ottobre il Lazio ha superato come contagi covid la soglia di 2000 pazienti: 2289 i nuovi casi registrati su oltre 25mila tamponi processati, 22 i decess e 108 i guariti. Nello specifico nella Capitale sono stati accertati 1180 nuovi casi, 475 nella provincia di Roma. Dalla Asl di Latina arrivano 205 contagi, altri 267 dalla provincia di Frosinone, 125 da Viterbo e 55 da Rieti. Sono 33906 gli attuali positivi in tutta la regione, con 182 pazienti ricoverati in terapia intensiva; sono 1944 quelli ricoverati ma non in terapia intensiva; in isolamento domiciliare ci sono poi 31780 persone. I guariti sono 11304, 1212 i decessi. I contagi totali da inizio pandemia sono 46422. Ha fatto sapere l’ assessore alla Sanità della Regione Alessio D’Amato: “Da lunedì si avvia la distribuzione dei tamponi rapidi antigenici ai medici di medicina generale e sono gratuiti per gli assistiti. Sempre lunedì scade il termine per la dichiarazione dei requisiti e la capacità di inizio attività dei laboratori privati per l’esecuzione dei tamponi molecolari alla tariffa calmierata, in coerenza con il proficiency test del laboratorio regionale di riferimento dello Spallanzani. In corso l’istruttoria tecnica anche con la rete delle farmacie sia per test sierologici che per i test antigenici”.  Sono attualemnte 3700 i casi positivi nelle scuole del Lazio: il bilancio da parte dell’Unità di Circi della Regione. Di questi 3007 hanno interessato gli studenti, 693 il personale scolastico. Sono 138 le scuole con focolaio e 11 quelle chiuse dalle Asl temporaneamente per le operazioni di sanificazione.Roma e nel Lazio già disponibili da mesi oltre 700 posti di alberghi assistiti per quarantene e per i trasferimenti dei clinicamente guariti, attualmente sono liberi 150 posti. Da lunedì si avvia distribuzione dei tamponi rapidi antigenici ai medici di medicina generale e sono gratuiti per gli assistiti. Sempre lunedì scade il termine per la dichiarazione dei requisiti e la capacità di inizio attività dei laboratori privati per l’esecuzione dei tamponi molecolari alla tariffa calmierata, in coerenza con il proficiency test del laboratorio regionale di riferimento dello Spallanzani. In corso l’istruttoria tecnica anche con la rete delle farmacie sia per test sierologici che per i test antigenici. Nella Asl Roma 1 sono 522 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi a domicilio e quarantasette sono ricoveri. Si registrano sette decessi di 59, 60, 67, 71, 79, 84 e 93 anni con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 495 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Centosettantuno i casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano cinque decessi di 78, 82, 84 89 e 93 anni con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 163 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Diciannove sono ricoveri. Si registrano tre decessi di 79, 91 e 93 anni con patologie. Nella Asl Roma 4 sono 75 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Tre sono ricoveri e un caso individuato in fase di pre-ospedalizzazione. Si registra un decesso di 84 anni con patologie. Nella Asl Roma 5 sono 104 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 66 anni con patologie. Nella Asl Roma 6 sono 278 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 78 anni con patologie. Nelle province si registrano 652 casi e sono quattro i decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono 205 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso. Nella Asl di Frosinone si registrano 267 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Trentaquattro sono ricoveri. Nella Asl di Viterbo si registrano 125 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Quattro sono i ricoveri. Si registrano tre decessi. Nella Asl di Rieti si registrano 55 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui