Incominciano a calare i tamponie anche i nuovi contagi nel Lazio: oltre 20mila i test processati nelle scorse 24 ore e 2341 i casi che fanno leggermente aumentare il rapporto tra tamponi e positivi rispetto a domenica 22 novembre . I morti sono stati 48, 357 i guariti. La nota positiva è la diminuzione del numero delle terapie intensive. Dimezzata “l’incidenza cumulativa per 100 mila abitanti passiamo da 558 a 275 casi. Una delle principali cause di diffusione del virus nella prima fase tra il febbraio e il marzo scorso sono stati gli esiti delle cosiddette settimane bianche. Non ripetiamo gli stessi errori”, come ha commentato l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato.La maggior parte dei nuovi casi comunicati sono stati accertati nella Capitale, 1421, altri 387 nel resto della provincia di Roma. Nelle altre 4 province laziali, i nuovi casi sono stati 533, con il dato più alto fatto registrare proprio dal territorio pontino con i 257 nuovi positivi. Nella provincia di Frosinone i contagi sono stati 83, in quella di Viterbo 101 e in quella di Rieti 92. Aumentano ancora gli attuali positivi in tutta la regione, arrivati a 83889; i ricoveri sono 3351, mentre è in calo il numero delle terapie intensive, 335. I contagi totali da inizio pandemia sono quasi 105mila, poco più di 19mila i guariti e 2026 i decessi. Nella Asl Roma 1 sono 476 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Venti sono ricoveri. Si registrano nove decessi di 64, 77, 84, 85, 87, 89, 89, 91 e 95 anni con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 762 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Trecentosessantacinque sono i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano nove decessi di 67, 68, 74, 75, 76, 80, 81, 85 e 86 anni con patologie. Nella Asl Roma 3 sono 183 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano sette decessi di 50, 65, 69, 72, 72, 73 e 82 anni con patologie. Nella Asl Roma 4 sono 30 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 76 anni con patologie. Nella Asl Roma 5 sono 112 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 89 anni con patologie. Nella Asl Roma 6 sono 245 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano otto decessi di 60, 76, 80, 81, 82, 87, 94 e 99 anni con patologie. Nelle province si registrano 533 casi e sono tredici i decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono 257 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sono quindici i casi con link a centro di accoglienza notturno a latina dove è in corso l’indagine epidemiologica. Si registrano quattro decessi di 68, 82, 85 e 86 anni con patologie. Nella Asl di Frosinone si registrano 83 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano due decessi di 67 e 90 anni con patologie. Nella Asl di Viterbo si registrano 101 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 43, 75 e 85 anni con patologie. Nella Asl di Rieti si registrano 92 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano quattro decessi di 72, 87, 89 e 90 anni con patologie.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui