Su circa 11 mila tamponi sono 193 i casi positivi nella giornata del 18 settembre nel Lazio, che è risultata la terza regione in tutta l’Italia per il numero di nuovi contagi dopo Lombardia e Campania, e zero i decessi. L’aggiornamento dall’assessore alla Sanità della Regione, Alessio D’Amato che ha aggiunto: “Nella valutazione del Ministero il valore RT è a 0.54”. Nella Asl Roma 1 sono 33 i casi nelle ultime 24h e di questi sei sono casi di rientro, tre con link dalla Sardegna, uno dalla Croazia, uno dall’Ucraina e uno dalla Francia. Nove sono casi con link familiare o contatto di un caso già noto e isolato. Due i casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione. Nella Asl Roma 2 sono 63 i casi nelle ultime 24h e tra questi tredici i casi di rientro, cinque con link dalla Sardegna, tre dall’Ecuador, uno dalla Spagna, uno dalla Croazia, uno dal Messico e due con link alla comunità del Perù. Tredici sono i contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl Roma 3 sono 12 i casi nelle ultime 24h e si tratta di quattro casi di rientro, tre casi con link dalla Sardegna e uno dalla Germania. sei i contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl Roma 4 sono 8 i casi nelle ultime 24h e si tratta di due casi con link dalla Sardegna e sei contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl Roma 5 sono 19 i casi nelle ultime 24h e si tratta di cinque casi di rientro tre dalla Sicilia e due con link alla comunità del Perù. Quattro i casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione e tre sono i contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl Roma 6 sono 10 i casi nelle ultime 24h e si tratta di un caso con link dalla Sardegna. Sei sono i contatti di casi già noti e isolati e un caso individuato in fase di pre-ospedalizzazione. Nelle province si registrano 48 casi e zero decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono sedici i casi e si tratta di sei casi di rientro, uno con link dalla Sardegna, uno dalla Campania, uno da Singapore, uno dalla Grecia, due dalla Sicilia. Due hanno un link al cluster del mercato ittico dove è in corso l’indagine epidemiologica. Nella Asl di Frosinone si registrano cinque casi e si tratta di un caso individuato in fase di pre-ospedalizzazione e quattro contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl di Rieti si registrano quindici casi e si tratta di tredici casi con link ad un cluster in una RSA dove è in corso l’indagine epidemiologica. Nella Asl di Viterbo si registrano dodici casi e si tratta di un caso di rientro dall’Ucraina e cinque contatti di casi già noti e isolati.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui