Tabella

C’è stato un nuovo aumento di casi sul territorio pontino dopo la flessione degli ultimi giorni. I contagi riportati nel bollettino della Asl del 19 gennaio, sono 221, quattro invece i decessi a cui si aggiunge un quinto paziente residente fuori provincia.  Il numero maggiore di nuovi positivi si concentra nella città di Latina che conta 43 casi e due morti, ci sono poi 28 casi a Terracina, 21 casi ad Aprilia (alcuni dei quali riguardano la Rsa Villa Silvana), 19 a Formia e a Sezze, 17 a Sonnino e Fondi, 12 a Cisterna, 9 a Minturno, 6 a Pontinia, 5 nei comuni di Gaeta, Priverno e San Felice Circeo, 3 a Itri e Sermoneta, 2 a Cori, Roccagorga e Santi Cosma e Damiano e infine uno rispettivamente a Maenza, Sabaudia e Spigno Saturnia. In totale 21 comuni coinvolti. I casi complessivi registrati dall’inizio della pandemia arrivano così a 18.326, di cui 3.782 registrati solo nel mese di gennaio. I pazienti pontini guariti sono 157 in più nelle ultime 24 ore, mentre aumentano vertiginosamente i decessi. Quattro le vittime pontine riportate dalla Asl, rispettivamente residenti nei comuni di Latina (2), Cisterna e Itri, mentre un quinto paziente deceduto era residente fuori provincia.  Complessivamente i morti salgono a 307, di cui 56 dall’inizio di gennaio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui