Audio conferenza stampa

Il sindaco di Formia Paola Villa, continuando ancora la conversazione con gli operatori dell’informazioni, ha detto che tutte le persone che hanno avuto la persona di essere positive al contagio, contattati direttamente dal primo cittadino, hanno detto che loro si sono messi in quarantena preventiva da circa dieci giorni, e questa affermazione aiuta notevolmente ad avere un quadro chiaro della situazione per descrivere e circoscrivere il link. La pescheria presente alla Coop è chiusa solo quella parte, e non tutto il supermercato di via Alcide de Gasperi in quanto la Coop è attiva, tutti i dipendentio si son o posti ai test sierologici e quindi nopn si hanno notizie diverse da quelle a disposizione, perché la Asl non ha comunicato nulla in merito, in quanto la Coop ha un’entrata diversa da quella che solitamente si usa per il banmco vendita del pesce. Il link epidemiuologico è riferito in particolar modo alla pescheria di piazza Risorgimento. Ed infine un’ accenno all’appuntamento elettorale del referendum, in quanto è stata data la possibilità da parte del ministero degli interni di accedere a dei seggi speciali covid. Questa richiesta si è avuta il 15 settembre scorso, per dare modo a tutte le Prefetture di allestire questo seggio itinerante covid per permettere anche a coloro che sono sottoposti a quarantena di esercitare il diritto di voto. Il Comune di Formia si è attivato con la Prefettura chedendo che coloro che hanno la necessità di recarsi al seggio di poter fare la richiesta dell’accesso al seggio speciale entro le ore 14 del 19 settembre. Per cui tutti coloro che hanno la necessità di accedere al seggio speciale covid, in quanto posti in quarantena, perché chi ha fatto il tampone in questi ultimi giorni sono costyretti a stare in isolamento obbligatorio, di poter inoltrare una email alla respoinsabile del servizio elettorale del comune di Formia adinitto@comune.formia.lt.it, per consentire al seggio speciale covid di recarsi presso coloro che sono impossibilitati a recarsi in presenza al seggio perché in quarantena, e quindi esprimere il proprio voto. Il sindaco ha poi detto che è stato reso attivo un numero telefonico al quale quanti messi in quarantena obbligatoria o preventiva, possono rivolgersi per avere un servizio di recapito a domicilio per la spesa di alimenti e generi di prima necessità o di farmaci. Il servizio, attivato dal Comune di Formia con l’Ufficio Servizi Sociali grazie anche al supporto della Protezione Civile, mette a disposizione: un numero telefonico lo 0771778613 Tale servizio sarà attivo: Sabato 19 settembre dalle ore 15.00 alle ore 18.00 Domenica 20 dalle ore 9.00 alle 12.00; dalle 15.00 alle 18.00 Da lunedì 21 il servizio sarà così articolato: Lun. Merc. Venerdì dalle 9.00 alle 13.00 Mart. e Giov. dalle 9.00 alle 13.00 / dalle 15.00 alle 18.00 Inoltre resta a disposizione per qualsiasi domanda, dubbio e richiesta l’indirizzo email sindaco@comune.formia.lt.it. Per quanto rigusrda coloro che si sottopongono al tampone ed entrano nella piattafoirma Asl i nominativi sono segnalati alla Polizia locale e ai Carabinieri. Il Comando Provinciale dei Carabinieri ha comunicato ai singoli presidi dei Carabinieri delle diverse città tutte le persone poste in quarantena, prevedendo di svolgere controlli a casa e telefonici. Questo perché in caso di violazione della quarantena si incorre in un reato penale, in quanto diffusori potenziali di contagio e quindi di omicidio colposo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui