L’accusato della coltivazione di piante di maria si difende

Carcere di Latina

 Il 40enne di Cisterna Francesco Alessandro Stoppa, il 40enne di Cisterna arrestato il 28 marzo con l’accusa di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Nel corso di una perquisizione nella sua abitazione i Carabinieri hanno trovato 48 piante di marijuana, 15 piccoline e 23 altre circa un metro e mezzo del peso complessivo di 25 chili coltivate in una serra munita di lampade alogene, ventilatori, fertilizzanti e concimi. L’uomo, assistito dall’avvocato Flaviana Coladarci, è stato interrogato nella mattinata del 29 marzo in carcere dal Giudice per le indagini preliminari Giorgia Castriota ed ha raccontato di avere comprato un kit per la coltivazione della canapa light per farne un uso personale, ignaro del fatto che fosse un reato. A conclusione dell’interrogatorio il Gip ha convalidato l’arresto e confermato la custodia cautelare disponendo  una perizia sulla sostanza stupefacente per verificare se effettivamente sia del genere più leggero.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *