LA SVOLTA DI VOGUE OLANDA, LA MODELLA POSA CON IL FIGLIOLETTO AFFETTO DALLA SINDROME DI DOWN

Vogue

C’è sempre una prima volta per fare delle cose: sulla copertina di Vogue, la più autorevole rivista del mondo in fatto di moda, è apparsa una persona affetta dalla sindrome di Down.
Il bimbo in questione si chiama Micah ha tre anni ed è stato immortalato con la madre Amanda Booth, indossatrice, attrice ed ex playmate.
La modella ha condiviso la copertina sulla sua pagina Instagram e felice ha commentato: “È la prima volta che una persona con la sindrome di Down è in copertina su Vogue. Che onore!”.
La donna da anni si batte per i diritti delle persone affette dalla sindrome di Down e dei disabili in genere, ha aperto una pagina web che raccoglie fondi per fornire strumenti educativi e risorse che consentano di integrare pienamente le persone Down nella società. Inoltre, per dare sostegno a questa sua lotta, la modella ha anche attivato una pagina Instagram – LifewithMicah – dedicata interamente al figlio: dove condivide le foto del suo bambino, avuto dall’imprenditore Mike Quinones, e pensieri a sostegno del tema delle pari opportunità.
Amanda ha voluto così dimostrare come un bambino Down possa condurre una vita normale, esattamente come quella degli altri bambini e infatti afferma: “Il nostro piccolo uomo è così incredibile che io dimentico completamente la sua sindrome di Down”. 

 

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *