Funkasin
Funkasin
Tromba solista Funkasin
Tromba solista Funkasin
Funkasin
Funkasin
Funkasin
Funkasin
Funkasin
Funkasin
Funkasin
Funkasin
Funkasin
Funkasin
Funkasin
Funkasin
Funkasin
Funkasin

Il gruppo dei Funkasin proviene dalla Serenissima Repubblica di Venezia (sono di san Donà di Piave) una street band nata tre anni fa e abbiamo parlato con il responsabile di questo gruppo che si chiama Tiziano, che i suoi compagni scherzosamente lo definiscono il “capellone”, ma il Tiziano artista era originario di Belluno e sono quadri molto belli, come tutta la scuola veneta del Seicento e del Settecento.

Funkasin, tradotto in formiano “Fate Casino”. Quale è l’origine di questo nome allegro?

“In realtà non sapevamo che nome metterci, ne abbiamo spiattellati un sacco e alla fine è uscito questo che viene fuori da Funk che è il genere che noi suoniamo e da Casino perché facciamo sia Funk che Casino, quindi Funkasin, in dialetto veneto Casino si dice Casin e quindi il nome.”

Siete figli della Serenissima Repubblica.

“Si, di quello che rimane.”

Siete figli di San Marco. Quanti elementi siete e siete tutti veneti credo.

“Si, siamo tutti veneti, di Vene4zia e dintorni, siamo in sedici con un collettivo di strumenti a fiato e poi abbiamo le percussioni, praticamente suoniamo come una band secondo basso, chitarra, batteria però è divisa in settori di fiati.”

A proposito si sezioni di fiati, ho visto la composizione degli strumenti molto armoniosa e divisa come dovrebbe essere una band: tromboni, trombe e sassofoni nel numero giusto come dovrebbe essere una band.

“Si, ci sono le ance come i sassofoni, abbiamo tra tromboni e tre trombe.”

Ma al di là del numero abbiamo la sonorità che voi esprimete attraverso la vostra tecnica che è perfetta, perché non è facile trovare una band capace di armonizzazione. Suonate appunto il funk, ma suonate anche il jazz, e vi siete divertiti a suonarlo in tutte le varie forme.

“Si, non facciamo solo funk, anzi facciamo molti brani addirittura rock oltre che jazz ed anche colonne sonore come rivisitazione degli originari ispirati ai telefilm anni Settanta come i polizieschi, facciamo un po’ di tutto.”

La presenza scenica che voi attuate quando suonate è molto importante, perché coinvolgete il pubblico a seguirvi ed a ammirarvi.

“ Si, assolutamente è una cosa che oltre al suono pensiamo al ballo e alle coreografie perché comunque il suonare muovendoci quindi ci deve essere per forza di cose.”

Il nome Funkasin, nonostante sia nato per caso, in realtà tanto per caso non è.

“Si, esatto, alla fine cade a fagiuolo.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui