Valeria e Paola Villa

E’ una notizia che non voleva conoscere, ma è accaduto, anche perchè la pèersona in questione è un medico, pertanto il sindaco di Formia Paola Villa ha voluto rivolgere un post alla sorella Valeria che è rimasta contagiata dal covid. Ecco il testo del post: “Lo sapevamo che sarebbe arrivato il giorno e il momento, nonostante la tuta, la doppia mascherina, gli occhiali, il cappuccio, i guanti e la visiera, il virus è passato. La tua storia, uguale a tante altre, tanti altri, tra medici, infermieri, operatori sanitari, operatori del 118, quanti positivi, tanti positivi, malati, asintomatici, intubati, morti. Il tuo ospedale, uno dei tanti presidi di frontiera, dove uomini e donne normali fanno il loro lavoro e lo fanno sul serio, fanno gli eroi senza avere mantelli invisibili, polvere magiche e spade con raggi di luce. Uomini e donne che consapevoli del loro lavoro evitano di vedere anziani genitori, di frequentare amici, di vedere i parenti. Un abbraccio grande Valeria , lo so che devo stare tranquilla, lo so che tutto è sotto controllo e che ti stai curando a casa nel migliore dei modi. Un abbraccio grande a te e ai tanti operatori sanitari che come te stanno combattendo il virus e lo stanno combattendo nonostante gli sputi, gli insulti, le denunce, e le istituzioni talvolta sorde e assenti, lo stanno combattendo per tutti, per tutti noi, senza alcun mantello invisibile, polvere magica e spada con raggi di luce.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui