Gianni D’Achille

All’età di 80 anni è scomparso Gianni D’Achille, padre del consigliere comunale e presidente della commissione cultura Fabio D’Achille al quale si stringono il sindaco Damiano Coletta e tutta l’amministrazione comunale di Latina: “Segretario di Democrazia Proletaria e di Rifondazione Comunista tra gli anni ’80 e ’90, Gianni D’Achille aveva da poco compiuto 80 anni ed era in pensione dopo aver lavorato come impiegato amministrativo nell’Aeronautica Militare. La città lo ricorda per il suo intenso impegno nel mondo della politica e della comunicazione e per il suo appassionato attivismo culturale”. Nel corso degli anni Gianni D’Achille è stato impegnato nella lotta al nucleare e in favore dell’acqua pubblica, nell’istituzione di biblioteche di quartiere a Latina, ha organizzato cineforum nelle scuole e nei quartieri con l’associazione GimCm, acronimo di “Gruppo d’intervento sui mezzi di comunicazione di massa”. In una nota del Comune si legge che “proprio dall’impegno dell’associazione e dall’inestimabile patrimonio documentale girato negli anni Settanta da “GimCm  è nata l’idea dell’omonimo docufilmsu Latina a cura di Gaye Wilkinson”.Ha ricordato il sindaco Coletta: “Gianni D’Achille è stato un punto di riferimento per lo sviluppo e la crescita culturale della nostra città, un esempio e uno stimolo per tante generazioni cui ha insegnato il valore della partecipazione. Lo ricorderemo con un evento a lui dedicato. A Fabio e alla sua famiglia porgo le mie più sentite condoglianze a nome di tutta la città”. I funerali saranno celebrati il 29 ottobre, alle 10,30 nella chiesa di San Luca.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui