banner 728x90
Il sindaco di Castelforte Cardillo

Sempre polemica a Castelforte tra il sindaco Cardillo e la minoranza consiliare: Questa volta i temi sono la viabilità e il servizio civile sulla quale polemica il sindaco di Castelforte ha risposto in questo modo: “Questa minoranza non finisce mai di stupire. La questione del mancato accreditamento del Comune di Castelforte al Servizio Civile, infatti, è antica e risale al 2008, anno nel quale, il nostro Comune presentò nuovi progetti tutti respinti. In precedenza, invece, il nostro Ente, che è stato tra i primissimi in Italia a cogliere l’opportunità di accreditarsi al Servizio Civile Nazionale, ed infatti, ha predisposto e ottenuto, l’approvazione di vari progetti. Poi, dal 2008 appunto, l’accreditamento ci è stato tolto perché venivano richiesti requisiti che un piccolo ente come il nostro non poteva più assicurare. A riprendere il mano la questione del Servizio Civile, invece, è stata proprio la nostra Amministrazione Comunale che ha tentato di trovare enti nazionali già accreditati per essere inseriti come sede di progetto. E’ di ieri, invece, la buona notizia che l’Anci Lazio ha deciso di avviare la procedura di accreditamento all’Albo del Servizio Civile Universale dando così la possibilità anche ad un Comune come il nostro di accreditarsi e di presentare progetti per l’impiego di volontari in attività utili alla loro crescita ed al loro inserimento socio culturale.  La minoranza non sa ed è grave, o forse fa finta di non sapere, che la riforma del Servizio Civile Nazionale sancita con il decreto legislativo n. 40 del 2017 ha previsto varie novità. Essa prevede una riorganizzazione degli enti e favorisce la cooperazione tra associazioni o enti locali. Il primo passo sarà, appunto, l’accreditamento degli enti interessati. Sarà necessario che all’appello di Anci Lazio rispondano un certo numero di Comuni e che ci siano specifiche figure professionali che seguano la gestione dell’Ente e i suoi progetti. Il nostro Comune, già oggi, ha trasmesso la propria disponibilità ad entrare tra le sedi di Anci Lazio e, quindi, appena l’iter sarà concluso anche il nostro Comune avrà titolo a presentare progetti che se valutati positivamente ci permetteranno di accogliere i volontari”.

 

In relazione alla situazione della viabilità ed in particolare di via Garibaldi si assicura che l’Amministrazione Comunale sta seguendo con attenzione l’evolversi dei lavori in corso di esecuzione, In particolare è stata completata la rete idrica del tratto a monte (dal 1° tornante verso Castelforte) ed è stata attivata la nuova rete. Adesso è in programma la dismissione del corrispondente tratto di rete vecchia (manca, infatti, lo spostamento degli ultimi allacci). Immediatamente dopo, ha assicurato Acqualatina, si provvederà al ripristino dell’asfalto del tratto a monte. Attualmente sono in corso, invece, i lavori di posa in opera della tubazione lungo il tratto a valle (dal 1° tornante verso San Lorenzo). La conclusione degli stessi è prevista in un mese circa e dopo si provvederà allo spostamento dei contatori e al ripristino dell’asfalto.

 

 

banner 728x90