La risposta all’articolo di Saverio Forte da parte del consigliere comunale Claudio Marciano

Villa e Franzini

Una polemica smorzata sul nascere da parte del consigliere comunale del gruppo PD – Formia Bene Comune Claudio Marciano che vuole spiegare perchè ha voluto fare questa azione politica contro l’attuale amministrazione Villa: ” Ho condiviso con le altre minoranze il bisogno di riunire un Consiglio Comunale su due temi molto rilevanti per Formia: la destinazione del finanziamento di dieci milioni di euro ottenuto dalla precedente amministrazione per le scuole Pollione e De Amicis e le politiche adottate finora dall’ente sulle riscossioni. Il motivo dell’urgenza di questo dibattito è l’assenza ad oggi di una linea politica chiara da parte della maggioranza e, in misura ancora maggiore, l’assenza di un dibattito pubblico e trasparente. Punto. Non c’è altro. Spallate, accordi trasversali, addirittura mozioni di sfiducia, sono travegole del buon Saverio Forte, il quale fa bene il suo mestiere di appicciatore di fuoco, ma a cui non posso consentire di stravolgere il senso politico delle azioni della mia coalizione. La maggioranza civica è risaputamente divisa al proprio interno, e tali divisioni bloccano l’azione amministrativa e rendono la città vittima di un immobilismo drammatico. Lo avevamo detto due anni fa: questa è la fine che fanno le accozzaglie messe in piedi per vincere le elezioni. Tuttavia, i numeri per governare li hanno e se questi mancheranno sarà unicamente per responsabilità loro.  Noi proseguiamo un percorso di rigenerazione del campo progressista cittadino, che come ho scritto giorni fa, deve rilanciarsi su temi come l’autonomia territoriale, l’ecologismo, l’innovazione sociale. È un percorso che non vede nemmeno per sbaglio un incrocio politicista con forze politiche di destra. Siamo proprio su un altro pianeta.  Quindi torniamo ai contenuti. La maggioranza abbia la dignità, sui temi sollevati dalle minoranze, di presentarsi con una posizione, altrimenti la spallata se la dà da sola, manifestando la sua totale incapacità di avere una visione della città.”

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *