Latina Biz – Servizi Notizie Eventi Informazioni Formia,Politica,Province La riflessione del consigliere comunale Gianfranco Conte sul Consiglio Comunale del 1 marzo

La riflessione del consigliere comunale Gianfranco Conte sul Consiglio Comunale del 1 marzo



Gianfranco Conte

Il consigliere comunale, nonché già Deputato della Repubblica Italiana, Gianfranco Conte, ha voluto spiegare in un post il perché della sua lunghissima discussione durata circa 6 ore per lo svolgimento del suo intervento riguardo il bilancio:

“Ieri , in consiglio comunale ho cercato di spiegare le ragioni dell’assoluta ineguatezza del bilancio di previsione e del documento di programmazione: 

– aumento delle imposte (irpef, tari)

– piano delle assunzioni(31 persone in più)

– previsioni di nuovi mutui per spese non necessarie nell’immediato

– cassa a zero per restituire le dotazioni del distretto al comune di Gaeta

– aumento delle tariffe per i servizi individuali

– pochi spiccioli per la manutenzione di strade, pulizia dei torrenti, verde pubblico

– nessun intervento per il commercio

– un ipotetico incremento delle risorse per il turismo che sarà spazzato via dalla necessità di riconoscere debiti fuori bilancio che temo supereranno i 500000€ e per i quali sono stati appostati nel fondo contenzioso solo 100000€!

– istituzione della tassa di soggiorno

– nessun intervento sulla valorizzazione dei beni archeologici

– lotta all’evasione sulla carta ma senza approntare l’armonizzazione dei sistemi informatici

– interventi nulli su digitalizzazione e trasparenza.

Francamente non posso riassumere in un post ore di rilievi che hanno lasciato assolutamente indifferenti i consiglieri di maggioranza.  Nei prossimi giorni su altri mezzi proverò a spiegare perché questo bilancio è assolutamente inattendibile!

#AvantiAdagio e #laCittàMuore!

Il mio dovere (rappresentare le cose come stanno veramente) l’ho fatto , mi spiace avere urtato la sensibilità di chi ritiene che dire la verità, magari attraverso un intervento durato molte ore sia irrispettoso!

#PrimaiFormiani.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *