La revoca del divieto di potabilità nella delibera del sindaco di Gaeta


Acqua torbida

Anche Gaeta, alla luce delle nuove analisi che hanno sancito il ritorno alla normale potabilità dell’acqua, ha revocato la precedente delibera che stabilisce l’impossibilità di usare l’acqua per usi civili. Ecco la delibera del sindaco di Gaeta  Cosmo Mitrano:

DIPARTIMENTO
CURA, QUALITA DEL TERRITORIO E SOSTENIBILITA AMBIENTALE

ORDINANZA
N.4 del 09/01/2020

Oggetto: REVOCA DELL’ORDINANZA SINDACALE N. 526 DEL 23/12/2019

Oggetto:

REVOCA DELL’ORDINANZA SINDACALE, N. 526 DEL 23/12/2019

ORDINANZA

IL SINDACO

Richiamate:

– la nota dell’ASL – U.O.C. Servizio Igiene, Alimenti e Nutrizione prot. 27407 del 23/12/2019 acquisita al protocollo di questo Ente al n° 64762 del 23/12/2019, con la quale si informava che “alla luce delle comunicazioni dell’Ente Gestore Acqualatina del 23/12/2019 si comunica che è necessario, a tutela della salute pubblica, emettere le ordinanze di non potabilità fino al rientro del parametro di cui all’oggetto”;

– l’ordinanza sindacale n. 526 del 23/12/2019, con la quale si disponeva il divieto dell’utilizzo dell’acqua erogata dal gestore pubblico, per usi igienici ed alimentari, in tutto il territorio comunale;

Vista la nota dell’ASL di Latina – Dipartimento di Prevenzione UOC Igiene Alimenti e Nutrizione sede di Minturno n° 1043 del 08/01/2020, acquisita in data 09/01/2020 al protocollo del Comune di Gaeta al n.1152 con la quale si comunica che: “gli esiti analitici trasmessi dall’Arpa Lazio di Latina in data odierna e relativi ai campionamenti effettuati da personale del SIAN in data 07/01/2020, confermano il rientro del parametro torbidità e l’assenza di carica microbiologica e pertanto esistono, al momento, le condizioni per la revoca delle precedenti Ordinanze di non potabilità”;

Preso atto quindi del rientro dei parametri nei limiti di potabilità previsti dal D.Lgs 2/2/2001 n. 31;

Ritenuto quindi doversi provvedere in merito, disponendo la revoca dell’Ordinanza n. 526 del 23/12/2019; Visto l’art. 50 del Dlgs. 18/08/2000 n. 267;

ORDINA

la revoca della precedente ordinanza Sindacale n. 526 del 23/12/2019 a partire dalla data odierna, essendo cessate le cause della sua adozione.

DISPONE

Che, pertanto, è nuovamente consentito l’uso dell’acqua destinata al consumo umano per usi igienici ed alimentari.

La presente Ordinanza è trasmessa alla Polizia Locale ed alle Forze dell’Ordine.

Il presente provvedimento è altresì divulgato ai cittadini con le opportune modalità mediante comunicazioni agli organi di informazione, affissione all’Albo pretorio e tramite la pubblicazione sul sito web istituzionale dell’Ente.

AVVERTE

Che avverso questo provvedimento è ammesso ricorso al Tribunale Regionale di Giustizia Amministrativa del Lazio o, in via straordinaria, al Capo dello Stato, rispettivamente entro sessanta giorni e centoventi giorni dalla data di notifica del presente provvedimento.

Il Sindaco

Dr. Cosmo Mitrano

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *