Esami

Dopo il successo, previsto anche se insperato, dell’open day del 15 e 16 maggio organizzato dalla Regione Lazio, la stessa sta valutando se ormanizzare o meno un open day delle vaccinazioni contro il covid da riservare agli studenti che affronteranno gli esami di maturità e da fare entro il 2 giugno. A confermare la notizia è stato l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato anche sulla scorta dell’iniziativa che nel fine settimana ha visto organizzare in 21 hub di tutto il Lazio l’operazione che ha portato diversi open 40 a vaccinarso con l’AstraZeneca. Ha spiegato D’Amato all’Ansa: “Pensiamo sia importante far svolgere in tranquillità gli esami di maturità. La gran parte del personale docente e non docente avrà avuto il vaccino, ed è importante che lo siano anche i maturandi”. Le modalità che sono al momento allo studio sono proprio quelle che hanno consentito di organizzare l’open day appena effettuato:“Stiamo studiando le modalità operative, sicuramente utilizzeremo la app dell’open day tre click dopo 48 ore il vaccino”.  Ad intervenire sul tema è stato anche il presidente della Regione, Nicola Zingaretti con un post su Twitter: “Vaccinare i maturandi ora è possibile e lo faremo. Torniamo alla normalità con i vaccini e pensando a tutti. È giusto pensare a ragazzi e ragazze che hanno di fronte  questa prova, dopo 2 anni difficili anche per lo studio e la vita sociale”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui