La Questura di Latina ha disposto la chiusura della discoteca “Valle Corsari” di Sperlonga

Discoteca

Il 3 agosto, su disposizione della Procura della Repubblica di Latina, la Questura di Latina ha eseguito il provvedimento di sequestro preventivo della discoteca “Valle Corsari” di Sperlonga, per carenza delle condizioni di sicurezza e solidità della struttura, oltre ad irregolarità relative ai requisiti previsti per i locali di trattenimento e pubblico spettacolo. L’attività di controllo, a questo e ad altri locali della Provincia, ha avuto inizio ad aprile, a cavallo delle festività pasquali: i controlli amministrativi presso i locali di trattenimento danzante e pubblico spettacolo riguardavano il rispetto del Testo unico sui locali di pubblico spettacolo e del Codice di Prevenzione Incendi. La Questura di Latina ha scritto che “Nel corso dei ripetuti controlli presso il locale Valle Corsari è stato possibile ricostruire le vicende amministrative del locale degli ultimi 3 anni, la cui gestione “subentrava” alla precedente, regolarmente autorizzata. Infatti sono state riscontrate modifiche allo stato dei luoghi non autorizzate e risalenti carenze relative alle dotazioni di sicurezza ed emergenza, specialmente, in caso di incendio e di evacuazione di massa della discoteca”. La Procura della Repubblica, condividendo le ipotesi di reato prospettate dalle articolazioni della Questura, ha emesso il provvedimento d’urgenza a carico del noto locale per trattenimenti all’aperto del sud pontino, nonché fra i maggiori del basso Lazio.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *