Darsena La Quercia – fopto di Pietro Zangrillo

 E’ una questione che ha coinvolto i piccoli pescatori che hanno la loro barca alla darsena “la Quercia”, luogo della città di Formia oggetto in tempi recentissimi di un intervento di riqualificazione urbanistica riguardante la peschiera. Infatti l’associazione della Darsena di Formia presieduta da Giovanni Masiello aveva protocollato una lettera il lontano 22 giugno 2020 nella quale chiedeva all’Amministrazione comunale di regolarizzare l’utilizzo del deposito annesso alla darsena formalizzando un regolare contratto con l’associazione. Il contratto permetterebbe agli operatori della piccola pesca di mettere in sicurezza i materiali da lavoro,stipulare una polizza assicurativa e regolarizzarne l’uso. L’associazione, che è collegata alla Confcommercio di Formia, dopo il protocollo e visto il mancato riscontro,si e’ recata più volte negli uffici del Sindaco senza poter essere accolta se non parlando con la segreteria alla quale ha lasciato messaggi di richiesta di risposta alle istanze di regolarizzazione. Ha affermato il presidente Masiello: “Inspiegabilmente nessuno si e’ visto ne’ sentito. E’ una grave mancanza di rispetto per la nostra categoria che ha fatto la Storia di Formia”. Il Presidente Masiello si augura che attraverso la Stampa l’amministrazione e i consiglieri comunali si sensibilizzino e che vengano affrontate ed accolte subito le loro richieste. Ma i consiglieri di maggioranza e di minoranza sapranno affrontare veramente il problema o lasceranno i piccoli pescatori a morire? Lo dirà il tempo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui