La proposta di Sermoneta Sociale sul Consiglio Comunale dei Giovani

Logo

C’è stata una nuova proposta di Sermoneta Sociale, che chiede la reintroduzione di un organo, a giudizio dei suoi esponenti, fondamentale per aggiungere un ingranaggio alla complessa e spesso non integrata macchina amministrativa. Ha spiegato Pasquale Campagna, già presidente del Consiglio dei giovani nel 2010-2013:  “Puntiamo alla creazione di un mezzo che funga da megafono delle istanze giovanili del territorio e che sappia dialogare con l’amministrazione in modo efficiente. Quella che ho avuto modo di presiedere era un’ottima piattaforma sotto molti punti di vista, ma carente nella “logistica”: le proposte infatti dovevano passare per tutta una serie di intermediari prima di arrivare a sindaco e giunta, una filiera che ne complicava l’operato e ne riduceva la capacità operativa. Auspichiamo la reintroduzione di questo organo ma con tutte le migliorie opportune, che permettano un dialogo immediato con le componenti dell’amministrazione attraverso l’istituzione di una delega alle politiche giovanili, conferita ad un membro del Consiglio su indicazione dello stesso o al Presidente, che possa così efficacemente riportare e integrare proposte e progetti di quella componente giovane e dinamica di cui Sermoneta ha bisogno, e che con queste migliorie potrà finalmente partecipare in modo attivo alla politica locale, divenendo parte integrante dei processi decisionali.” 

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *