Torre di Pontone
Torre di Pontone

Mercoledì 20 settembre presso la segreteria dell’Assessorato regionale all’Ambiente si è tenuta una riunione incentrata sugli interventi da adottare per prevenire emergenze idrogeologiche legate alle piene del torrente Pontone. Con i membri del Comitato Pontone, promotori dell’incontro, erano presenti i rappresentanti dei Comuni di Formia (Assessora Maria Rita Manzo), Gaeta (Assessore Cristian Leccese) e Itri (rappresentato dall’ingegner Monacella).

Nel corso della riunione, presenziata dal dottor Candido, membro della segreteria dell’Assessore Refrigeri, il Comune di Formia ha avanzato la proposta di istituire un coordinamento tra le protezioni civili dei tre comuni interessati.

Commenta l’assessore Maria Rita Manzo: L’iniziativa del Comune di Gaeta di avviare una pulizia del torrente è in linea con la posizione condivisa dai tre Comuni e conseguenza della riunione avuta in Regione. In quella sede, il tecnico estensore del progetto di messa in sicurezza del fiume ha quantificato l’investimento necessario in dieci milioni di euro. Somma che, allo stato, la Regione non è in grado di impegnare. Per questo si è discusso dell’opportunità di un’iniziativa istituzionale mirata a coinvolgere il governo nazionale attraverso il Ministero dell’Ambiente. Quello sul Pontone è un intervento di urgenza assoluta e la politica deve trovare soluzioni  coinvolgendo tutti i livelli istituzionali. L’impegno che ci siamo assunti è di interpellare i referenti politici del territorio affinché l’intervento di risanamento e messa in sicurezza del torrente possa essere avviato in tempi ragionevoli. Da parte sua, la Regione si è impegnata a stilare una relazione tecnica per valutare il grado di urgenza dell’intervento”.

Non poteva mancare l’intervento del primo cittadino di Formia Sandro Bartolomeo: “L’incontro è servito certamente a rafforzare e consolidare il legame tra i tre comuni interessati dal passaggio del fiume. In questa cornice, l’Amministrazione di Formia ha proposto di istituire in tempi brevi un coordinamento che metta insieme le squadre di Protezione Civile in servizio sui territori di Formia, Gaeta e Itri. Proposta che, insieme all’Assessore Manzo, provvederò a formalizzare nei prossimi giorni in una nota da trasmettere ai colleghi Sindaci dei comuni interessati”.

Quanto all’operazione di pulizia del letto del fiume promossa per domani domenica la Protezione Civile di Formia si è impegnata ad essere presente con tutti i suoi volontari.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here