La proclamazione a Sezze del lutto cittadino per Daniele Nardi

Daniele Nardi

E’ stato proclamato il lutto cittadino per venerdì 15 marzo, a Sezze in memoria di Daniele Nardi. Lo ha stabilito il sindaco del comune lepino, Sergio Di Raimo, con un’apposita ordinanza ed è un  ulteriore modo per la comunità setina di ricordare l’alpinista scomparso sul Nanga Parbat. Daniele Nardi, si legge nel testo dell’ordinanza, “rappresenta per la comunità di Sezze un punto di riferimento importante, espressione di forza, coraggio e portatore di valori di vita fondamentali quale ambasciatore nel mondo per i diritti umani”. L’intera collettività, si legge ancora “è stata profondamente colpita dalla tragica notizia e vuole, in modo concreto, dimostrare la propria vicinanza ai familiari” e per questo l’Amministrazione comunale “facendosi portavoce della esigenza collettiva, intende manifestare in modo tangibile e solenne il dolore del paese stringendosi intorno alla famiglia e proclamando il lutto cittadino”. Per la giornata di venerdì 15 marzo,  viene ordinata l’esposizione delle bandiere a mezz’asta nella Sede Comunale, alle scuole di ogni ordine e grado di ricordare Daniele Nardi con le attività che riterranno più opportune dalle 10 alle 12, e agli esercizi commerciali, imprenditoriali e professionali di sospendere le proprie attività per 30 minuti dalle 12, eccezione fatta per gli esercenti pubblici servizi indispensabili.  L’appello è quello di osservare tutti un minuto di silenzio alle 12,30 e l’invito ai cittadini di esporre nelle loro abitazioni un drappo bianco “a dimostrazione della grave perdita e del profondo dolore”.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *