Giuseppina Rosato

Una giornata, quella del 25 novembre, dove anche nell’apertura del Consiglio Comunale di Gaeta è stata doverosamente ricordata. A farlo è stata una donna, da sempre in politica, l’attuale presidentessa del Consiglio Giuseppina rosato, che ha letto questo messaggio: “Oggi è la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne ed il mio pensiero va alle donne che in questo stesso momento stanno cercando di sottrarsi alla violenza, agli stupri, alla sottomissione. Le donne non cessano di essere oggetto di molestie,vittime di tragedie palesi e di soprusi taciuti consumati entro mura domestiche o commessi da persone conosciute La violenza contro le donne e’ormai triste cronaca di ogni giorno,in Italia come nel mondo; non smette di essere emergenza pubblica e per questo la coscienza della gravità del fenomeno deve continuare a crescere L’ONU afferma che oggi la violenza contro le donne e le ragazze è una delle violazioni dei diritti umani più diffuse,persistenti e devastanti al mondo e rimane anche una delle violazioni meno segnalate a causa del silenzio e dell’impunità. Il contrasto ad ogni forma di violenza di genere nasce dalla prevenzione e dalla costruzione di una vera cultura dell’eguaglianza. Ma per questo ,e’ evidente c’è ancora moltissimo da fare. Politica e cultura devono essere alleate in questa battaglia poiché ogni donna deve sentire le istituzioni vicine. Per questo motivo ho voluto partecipare il consiglio di questo pensiero che sicuramente appartiene a tutti noi per il ruolo che occupiamo e per quanto facciamo e ci proponiamo di fare come Comune di Gaeta. Come testimonianza e come riflessione per le centinaia di donne che ogni anno sono vittime della violenza propongo un minuto di silenzio.”