La presentazione della traversata Formia – Gaeta del 5 luglio

La citazione di un aforisma del celeberrimo velocista barlettano Pietro Mennea che ha costruito a Formia i suoi successi nell’atletica leggera è la seguente:“La fatica non è mai sprecata: soffri ma sogni”. Una frase che racchiude tutta l’essenza dell’abnegazione dell’iconico atleta azzurro ed è lo spirito che si è respirato nella mattinata del 4 luglio durante la presentazione nella sala Sicurezza del Comune di Formia della II Traversata del Golfo Formia-Gaeta “Memorial Salvatore Bisbiglia”. L’evento organizzato dall’Associazione VogAmare Gaeta vedrà protagonista il triatleta formiano Erasmo Marciano. Alla conferenza erano presenti l’assessore allo Sport Alessandra Lardo, il presidente della Commissione Sport Simone Troisi, l’assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Gaeta Lucia Maltempo, la presidente dell’associazione VogAmare Gaeta Maria Strozza, Antonio Ramaglia dell’associazione Vela Latina Monte di Procida e Riccardo Bisbiglia, il figlio del delfino del Golfo. L’eventoprenderà il via venerdì 5 dalle 17.30 nelle acque antistanti il Lido “Maremoto”, sul litorale formiano di Vindicio mentre l’arrivo è previsto alle 19 allo Yachting Club Gaeta. Le ragazze della VogAmare Gaeta con l’imbarcazione a 10 remi di proprietà dell’Associazione ed una barca a Vela Latina “Janara” del comune napoletano di Monte di Procida “scorteranno” l’atleta insieme ad altri windsurfisti nel tracciato di quasi 4 km. Ha commentato l’assessore allo Sport Alessandra Lardo: “L’iniziativa ha l’obiettivo di valorizzare il territorio attraverso lo sport e di sensibilizzare la cittadinanza ai problemi dell’ambiente. L’idea è di sfruttare la sempre maggiore diffusione della cultura sportiva tra i cittadini di Formia e Gaeta per riportarli a vivere attivamente la loro terra e prendersene cura”. Unanime anche l’assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Gaeta, Lucia Maltempo: “Sarà una giornata suggestiva per simboleggiare l’unione fra i nostri luoghi e sicuramente queste iniziative non possano che fare bene perché fungono da stimolo e da iniezione di fiducia”. E’ intervenuta Maria Strozza, la presidente della VogAmare Gaeta.  “Mino è una persona molto simile al professore Bisbiglia per le caratteristiche umane che sacrificano la loro vita privata per il conseguimento di importanti obiettivi”, e proprio il triatleta e primo Iron Man di Formia, fresco di ritorno dagli Europei di Francoforte ha sottolineato il valore della manifestazione che ha il compito di unire i due territori e quest’anno oltre al Lazio ci sarà anche la Regione Campania con l’associazione Monte di Procida rappresentata da un’eccellenza come Antonio Ramaglia. Quest’ultimo, durante la presentazione, ha ricordato che nella Traversata del Golfo sarà percorso un viaggio in memoria di Ludovico Quandel, valoroso ufficiale dell’esercito del Regno delle Due Sicilie che fu tra i protagonisti dell’assedio di Gaeta e a cui fu conferita la croce di Cavaliere di Merito dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio. Infine un pizzico di emozione nelle parole di Riccardo Bisbiglia, il figlio del docente dell’Istituto Nautico “Giovanni Caboto”: “Un ringraziamento speciale va agli organizzatori che attraverso questo Memorial celebrano la figura di mio padre che è stato un campione di vita e di sport. Erasmo Marciano è un atleta che ha un forte spirito di sacrificio e ha una grande carica emozionale. Il mare poi ti regala e ci regala sempre un’energia positiva”.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *