A Itri continua la guerra ai reati in danno all’ambiente e patrimonio. In campo, ancora una volta, è sceso il Comandante della Polizia Municipale di Itri Pasquale Pugliese e la sua giovane squadra di Polizia Giudiziaria che giovedì 23 luglio 2020 hanno posto sotto sequestro penale un fabbricato di 90 mq. con annessa piscina in loc. Monte Fumo. Complessa l’attività investigativa che ha comportato la denuncia alla Procura della Repubblica di Cassino di un uomo di 62 anni americano, rappresentante legale di una società degli Stati Uniti d’America che aveva acquistato recentemente l’immobile. Al momento del controllo gli Agenti riscontravano tracce di lavori in corso seppure momentaneamente sospese. Dalle verifiche effettuate non risulta alcun provvedimento di autorizzazione dell’ufficio tecnico comunale. L’uomo stava svolgendo i lavori senza alcun titolo di concessione edilizia a costruire in una zona soggetta a vincolo idrogeologico e per questo motivo è scattato il sequestro preventivo delle opere abusive.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui