Strada

Nell’ambito delle iniziative per incentivare la mobilità sostenibile a trazione elettrica, ecco quello che è stato pubblicato da chiedere al presidente della Commissione Europea di eliminare le auto inquinanti:

“La nostra salute è a rischio. Le automobili costituiscono una minaccia invisibile ma pericolosa per milioni di persone, poiché sono la principale fonte di emissioni di biossido di azoto (NO2), un gas dannoso che causa problemi respiratori come asma, malattie polmonari croniche e cancro e che si ritiene renda i cittadini più vulnerabili alle pandemie come il Covid-19. In città come Parigi e Bruxelles, circa due terzi delle emissioni di NO2 sono causate dal traffico stradale. Complessivamente, l’inquinamento atmosferico è responsabile di oltre 400.000 morti premature all’anno, solo in Europa.

Le automobili e i furgoni rappresentano la terza maggiore fonte di emissioni di gas ad effetto serra nell’Unione Europea. Infatti, le emissioni complessive di auto e furgoni dei 27 paesi europei sono superiori alle emissioni totali del Regno Unito, rendendo i veicoli a diesel e a benzina uno dei principali fattori che contribuiscono alla crisi climatica.

L’industria automobilistica continua a promuovere i suoi veicoli inquinanti al pubblico, con vendite che aumentano anno dopo anno.

Insieme possiamo mettere fine a questa minaccia e proteggere la nostra salute e il clima.

A luglio, la Commissione Europea deciderà se limitare dopo il 2030 la vendita di auto e furgoni solo a modelli a zero emissioni. I nostri decisori politici hanno l’opportunità di scegliere tra città pulite e sane o ambienti insalubri per i loro cittadini.

Agisci per proteggere la nostra salute e il clima! Unisciti a noi per chiedere a Ursula von der Leyen, presidente della Commissione Europea, di porre fine alla vendita di nuove auto a diesel, benzina e gas, compresi i veicoli ibridi, al più tardi entro il 2030.

Questa è la nostra opportunità, una ogni dieci anni, di combattere efficacemente l’inquinamento atmosferico e i cambiamenti climatici. Potremo avere città pulite e sostenibili solo se insieme riusciremo a convincere i politici a prendere le decisioni giuste per i cittadini.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui