La partecipazione degli imprenditori laziali alla fiera Sial di Parigi ad ottobre

Logo

La Regione Lazio e l’Arsial nel quadro delle attività di promozione e valorizzazione dei prodotti enogastronomici e agro-alimentari laziali, organizzano la partecipazione al 28 edizione della Fiera “SIAL” che si svolgerà a Parigi (Francia) dal 21 al 25 Ottobre 2018. Il SIAL di Parigi si svolge con cadenza biennale ed è dedicato all’esposizione dell’intera gamma dei prodotti dell’industria alimentare, rappresentando uno dei più importanti appuntamenti fieristici per le aziende del settore. Per gli operatori professionali è marketplace e punto di incontro, occasione di networking, momento unico di presentazione delle novità di approfondimento sui temi e principali trend. Lo spazio espositivo di Regione Lazio e Arsial è situato nella hall n. 1 della Fiera. Il numero degli spazi destinati alle aziende e la dimensione degli stand verranno determinati in base alla proposta di allestimento e condizionata dal numero di richieste di adesione pervenute. Ogni singola azienda partecipante avrà una dotazione espositiva base, che verrà dettagliata una volta operata la scelta sulla tipologia di allestimento e la metratura per singola azienda. Possono partecipare le imprese agroalimentari con sede operativa nel Lazio, che non sono in situazione di morosità nei confronti di Regione Lazio e Arsial, in regola con le vigenti norme in materia fiscale, assistenziale e previdenziale. Il numero degli spazi destinati alle aziende saranno stabili in base all’allestimento che verrà realizzato. La quota a carico della singola azienda è pari a € 1.500,00 + IVA quale quota di partecipazione alla fiera, più € 500,00 + IVA come quota di iscrizione obbligatoria al catalogo della fiera. Pertanto il costo complessivo che l’Azienda dovrà pagare è pari a € 2.000,00 + IVA, per un importo complessivo pari a € 2.440,00 IVA inclusa. Nella quota di partecipazione è previsto altresì, il servizio di trasporto delle merci delle ditte partecipanti solo andata Roma – Parigi; non è previsto il trasporto refrigerato (-20°), salvo necessità espresse dalle aziende e che sarà totalmente a carico delle richiedenti. Per le aziende vitivinicole e/o produttori di birra il costo relativo a eventuali documenti di accise da presentare saranno a carico del cliente. Le aziende interessate sono invitate ad inviare la domanda di partecipazione compilando le schede che seguono, entro il 27 maggio 2018, attraverso mail al seguente indirizzo: ape@arsial.it. Alla domanda va allegata la copia del bonifico effettuato per il versamento della quota di partecipazione. In caso di non ammissione, la quota sarà restituita. Non saranno prese in considerazione schede di adesione prive dell’attestazione dell’avvenuto pagamento. Le domande pervenute dopo la data indicata saranno prese in considerazione solo in caso di eventuali disponibilità. L’assegnazione delle postazioni verranno effettuate d’ufficio. Il costo sostenuto dalla Regione Lazio – Arsial per l’affitto dello spazio espositivo, l’allestimento, la comunicazione visiva e i servizi, è da considerarsi contributo erogato in regime di de minimis, il cui importo vi verrà comunicato non appena avremo la quotazione da parte degli organizzatori della manifestazione. Si specifica inoltre che, dato l’elevato numero di manifestazioni di interesse ricevute dalle aziende a partecipare a SIAL, a parità di requisiti tra i richiedenti, l’ammissione alla fiera verrà determinata secondo una graduatoria che verrà predisposta tenendo conto della combinazione dei seguenti criteri:

dall’ordine cronologico di arrivo della domanda di partecipazione e della copia del bonifico attestante il pagamento della quota di partecipazione;

dal maggior volume di produzione commercializzato espresso in valore – fatturato (l’indicazione del dato è obbligatoria la sua omissione può costituire causa di esclusione, vedi domanda di partecipazione);

dalla valorizzazione dei prodotti di qualità (DOP, DOC, IGP, IGT, ecc);

dalla differenziazione dei settori merceologici. Sarà cura di Arsial garantire la partecipazione di aziende rappresentative delle diverse categorie merceologiche;

dal minor numero di partecipazioni effettuate a manifestazioni agroalimentari organizzate da ARSIAL e REGIONE LAZIO nell’ultimo biennio (2018 e 2017).

Per informazioni sul trasporto

Corriere Abbate Gaetano 333 3594708

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *