banner 728x90
Vezzali

Una donna, una campionessa a livello internazionale che ha portato i colori italiani in alto in giro per il mondo e che da tre anni è scesa giù dalle pedane della scherma per vivere una nuova esperienza di vita fatta ancora di scherma ma in qualità di dirigente, di solidarietà e soprattutto dei suoi due bambini, Pietro e Andrea, che finalmente si può godere. Valentina Vezzali, 26 medaglie nel fioretto, un mito dello sport italiano, si è raccontata in un’intervista al Corriere Adriatico. “Dopo 36 anni di scherma, anche se la pedana mi manca, viverlo da dirigente è molto bello: osservo, scopro i nuovi talenti e promuovo progetti per far conoscere questo sport meraviglioso”. Dopo la separazione dal marito, si dedica ai due bambini: “Siamo separati ma i figli sono la cosa più importante per noi, quindi il nostro rapporto è molto sereno. La domenica mangiamo insieme e il mio ex marito può vedere i bambini ogni volta che vuole. Anzi, in questo periodo andiamo più d’accordo di prima, e vogliamo continuare a farlo per i figli.” A un nuovo amore confessa di non pensarci per nulla, sia perché non avrebbe il tempo, sia perché vuole finalmente godersi i figli, dopo anni di viaggi e di allenamenti durissimi, che arrivavano a 6 ore al giorno. La nuova Valentina Vezzali confessa di aver ceduto alla femminilità: “Mi hanno detto tutti che ora sono diventata più donna. E infatti  ho più tempo per me, per curarmi e per il mio benessere. Lo ammetto, uso anche io quelle creme per il viso e per il corpo, ho riscoperto i tacchi alti ma solo a spillo, e ho più occasioni per mettere abitini, per mischiare il casual con l’elegante fino al tailleur. Ho scoperto un’altra me e cerco di curare di più la mia femminilità”. E si sottoscrive in pieno che è una bella donna davvero.

 

banner 728x90