banner 728x90
La Rosa
Marina La Rosa

Era la più bella della prima edizione del Grande Fratello, ed è impossibile non ricordarla: magra, spigolosa e “morbida” nei modi e negli atteggiamenti nel primo Grande Fratello, vinto da Cristina Plevani e che lanciò personaggi come l’Ottusangolo e Pietro Taricone, la siciliana Marina La Rosa divenne il sex symbol femminile per eccellenza. Lei che poi ha confessato: “Non sapevo neanche che cosa fosse, una gattamorta, mi ha fatto ridere il fatto che la gente non avesse altro da fare che criticare noi, dall’ altra mi ha fatto male la facilità di giudizio, che poi è alla base dell’ odio in tante relazioni. Credo mi definissero così perché mi spalmavo sui divani o appoggiavo la testa su uno, i piedi su un altro. Ho sempre fatto così”.  Marina La Rosa oggi 41 anni, ma dell’epopea del primo Gf non gli è rimasto niente, neanche i soldi che aveva guadagnato partecipando al reality. Intervistata dal Giorno, ha ammesso: “Mancanza di gestione a monte. I soldi vanno via senza che tu te ne accorga. Compri una macchina, fai un viaggio, prendi una casa in affitto a un prezzo spropositato, poi fai un altro viaggio, magari affitti un aereo privato perché tanto ne guadagnerai ancora… Chiamiamola immaturità finanziaria. Prendevo un sacco di soldi per un’ospitata in discoteca. Poi rientravo in albergo e mi sentivo in colpa”. Un ricordo degli ex compagni della Casa? Casalino, oggi portavoce del M5S “diceva che avrebbe voluto fare politica, e l’ha fatto“. Taricone “era coltissimo, anche se si presentava tutto muscoli”. Lorenzo Battistello, “con cui siamo rimasti in contatto” e con cui ebbe un flirt. Sergio Volpini detto Ottusangolo “fa una cosa fichissima: viaggia. Certo, lavora anche, ma soprattutto viaggia“.  Madre di due figli, vorrebbe anche lei una vita fatta di viaggi.

banner 728x90