Paola Villa

Lei sta mantenendo una sua linea, più o meno discutibile, per la formazione della nuova giunta che è stata quassi completata nella serata del 23 ottobrte. Infatti la signora Paola Villa, che riveste il ruolo di primo cittadino di Formia dal giugno del 2018, dopo le varie dimissioni che ci sono state da un anno a questa parte, ha scelto due persone per poter completare l’esecutivo di governo comunale. Ed ecco quello che ne è uscito fuori dalla riunione di giunta con la reidistribuzione delle deleghe assessorili in carica e le nuone:

– Cultura, tradizioni popolari e comunità, scuola, pubblica istruzione, politiche giovanili, archivio storico, biblioteche,  asseganto alla dottoressa Carmina Trillino

– Bilancio e tributi, patrimonio, commercio, società partecipate, personale, assegnato al dottor Biagio Attardi

 – Politiche sociali e della famiglia, welfare, sanità, pari opportunità e violenza di genere, servizi demografici e statistici, assegnati alla dottoressa Maria De Tata

 – Opere e Lavori Pubblici, mobilità alternativa e sostenibile, viabilità e trasporti, assegnato all’architetto Giovanni Melchionna 

– Turismo, marketing territoriale, turismo sportivo, demanio, attività balneari, assegnato al dottor Kristian Franzini

 – Manutenzione e decoro urbano, servizi cimiteriali, ambiente, politiche agricole e parchi all’ingegnere Orlando Giovannone

 – Urbanistica, politiche abitative e rigenerazione urbana Sindaco Paola Villa.

Inoltre il Sindaco Villa ha individuato alcune deleghe di scopo che saranno assegnate nei prossimi giorni, tra queste: 

– parchi cittadini, urbani e regionali 

– sport

 – informatica e digitalizzazione 

– periferie e borghi ( in queste si distingueranno almeno due o tre delegati) 

– animali domestici, selvatici e tutela del loro benessere. 

Restano confermati i delegati Matilde Aratari, Raffaele Capolino  e Gino Forte

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui