Jerome Boateng e Kasia Lenhard

Lutto nella moda tedesca: si tratta della ex fidanzata del calciatore del Bayern Monaco Jerome Boateng, la modella tedesca Kasia Lenhard. La ragazza è stata trovata esamine nella sua residenza di Berlino. La polizia, chiamata immediatamente, ha iniziato subito le indagini del caso. Dalle prime indiscrezioni che sono trapelate, sembra trattasi di suicidio. Una giovane donna, oltretutto anche bellissima, una venticinquenne che ha sempre lavorato nel campo della moda fin dall’età di sette anni, ma ha raggiunto la notorietà nel 2012, partecipando alla kermesse Germany’s Next Top Model. Ma ha pensato anche al suo futuro, perché è stata iscritta all’Università, frequentando con profitto gli studi universitari di economia aziendale. Mercoledì 10 febbraio, però, il suo cuore ha cessato di battere per sempre, e sebbene le forze dell’ordine non hanno rilasciato nessun comunicato ufficiale, hanno tuttavia supposto che si sia tolta la vita. Questa ipotesi è stata fatta in quanto la ragazza ha avuto una relazione sentimentale di quindici mesi con il centrale difensivo della squadra bavarese, ma è stata questa liason decvisamente tormentata, tanto che appena una settimana fa si sono definitivamente lasciati. Ed è probabile che la giovane non abbia retto psicologicamente e pertanto abbia deciso di compiere il gesto estremo. Ovviamente le indagini sono appena all’inizio e tutte le strade si stanno vagliando con attenzione. Il calciatore di origine ghanese, ma cittadino tedesco di nascita, ha affermato che la modella non ha mai gradito il fatto che lui continuasse a vedere la sua ex moglie e madre dei suoi figli, tanto che ha sempre temuto che la donna ha sempre minacciato di rovinarlo, accusandolo di violenza domestica. Ma prima del tragico evento la stessa modella ha risposto a queste accuse del suo ex fidanzato, che sono state solo bugie. La sua migliore amica, nonché collega sara Kulka, ha commentato su Instagram la morte di Kasia con questo post. “Riposa in pace. Tu persona meravigliosa, mi manchi e mi sarebbe piaciuto dirti addio. Spero che tu trovi la tua pace ora e spero che la verità venga fuori ora, so quanto avresti voluto che fosse così. Non ti dimenticherò mai, non conosco nessuno che possa ridere come te. Condoglianze alla famiglia.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui