La messa della Notte di Natale di Papa Francesco

Papa Francesco
Papa Francesco

Quarto Natale di Papa Francesco, e tutto è ormai pronto per la messa della notte di Natale in San Pietro ed il Papa nei giorni scorsi aveva ricordato come, con la Nascita di Gesù, il Signore viene a farsi carico delle nostre debolezze, ha aggiunto che, in Cristo, Dio si fa uomo per camminare con noi ogni giorno.

Si terminano i preparativi per la Messa della Notte, presieduta da Papa Francesco nella Basilica Vaticana: una celebrazione suggestiva e ricca di significati, introdotta dal canto della Kalenda, che annuncia al popolo dei fedeli la nascita di Gesù, Signore e centro della storia. Tra le varie lingue nelle quali si celebrerà la Santa Messa della Notte, ci sarà quest’anno anche il cinese, simbolo della vicinanza del Santo Padre per questa terra lontana. Tante le intenzioni di preghiera che verranno enunciate durante la celebrazione: tra queste la richiesta a Dio di illuminare “chi vive nelle tenebre del peccato e dell’errore” ma anche la richiesta di custodire la Chiesa “nell’integrità della fede” e di custodire i bambini “nella purezza“. La preghiera per i governanti sarà una invocazione affinché questi siano orientati “all’edificazione della civiltà dell’amore” mentre per le persone sole e per i poveri si pregherà affinché “l’Emmanuele, presente nella carne di un bambino, li consoli nelle loro afflizioni e li faccia sentire preziosi agli occhi del Padre“.Ci farà bene, oggi, meditare sull’invito del Santo Padre a vivere un Natale cristiano, come fu il primo Natale di Gesù: una famiglia di profughi, in assoluta povertà. Dio ha voluto capovolgere i valori del mondo facendosi piccolo in una stalla, piccolo con i piccoli e povero con i poveri – ci ha ricordato più volte Papa Francesco in questi ultimi giorni – Restiamo in silenzio e lasciamo che sia quel Bambino a parlare” perché è questo Bambino che “ci insegna che cosa è veramente essenziale nella vita“.

Articoli Correlati

- No Comments on this Post -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *