Spiaggia

Nei litorali della provincia di Latina sono in programma anche nella provincia di Latina una serie di appuntamenti che rientrano nella 31esima edizione della manifestazione nazionale “Il Mare d’Inverno”, organizzata dall’associazione ambientalista Fare Verde. Ha spiegato in una nota l’Associazione ambientalista del Lazio: “L’evento è nato nella nostra regione nel lontano 1992, grazie a una felice intuizione del compianto Paolo Colli, fondatore e primo presidente di Fare Verde” Domenica lungo il litorale saranno puliti i seguenti arenili: Civitavecchia ore 9.30 piazza degli Eventi; Civitavecchia pulizia dei fondali in località “Punta del Pecoraro” e “Pirgo”; Fondi ore 9.30 spiaggia di Capratica; Formia  ore 10 spiaggia di Gianola (dallo stabilimento Tortuga allo stabilimento Fagiano) e spiaggia di Vindicio, lato Pontone; Ladispoli ore 9.30 spiaggia Lungomare di Marina di Palo; Ostia Lido ore 9.30 Lungomare Duca degli Abruzzi, fronte civico 36; Tarquinia ore 9.30 spiaggia in località Pian di Spille-Spinicci, strada provinciale Litoranea km 4,500, ingresso agriturismo Podere Giulio; Terracina ore 10, spiaggia di Porto Badino. Ha dichiarato Silvano Olmi, presidente di Fare Verde Lazio: “Da trenta anni difendiamo gli arenili della nostra regione l’invasione della plastica e l’erosione costiera sono i mali principali che affliggono il litorale laziale. Per il problema rifiuti occorre rivedere gli imballaggi riducendoli alla fonte, incentivare il vuoto a rendere, sostenere l’economia circolare e il riutilizzo dei materiali. Per il problema erosione occorrono interventi seri e risolutivi da concertare tra Regione, Province e Comuni costieri il mare del Lazio non può più attendere”. Durante la manifestazione saranno rispettate le norme anti-covid. L’evento ha ricevuto il patrocinio della Commissione Ue-Rappresentanza per l’Italia, del ministero dell’Ambiente, del Comando generale della Guardia Costiera, della Regione Lazio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui