Locandina

Nel prossimo fine settimana l’area della Riviera di Ulisse ospiterà uno degli eventi più interessanti della stagione estiva laziale: Hippos, un originale festival tra musica e teatro che avrà luogo in una serie di scenari naturali e archeologici di straordinaria bellezza tra i più rappresentativi del litorale laziale. Il Parco Riviera d’Ulisse insieme ai comuni di Sperlonga, Gaeta, Formia e Minturno, in collaborazione con l’Agenzia Regionale del Turismo propone dal 24 al 26 luglio tre giorni di eventi unici di grande suggestione allo sopo di valorizzare e promuovere le ricchezze storiche ed ambientali del Territorio. Un festival speciale, alla sua prima edizione, che attraversa musiche ed azioni di teatro equestre e di strada allo scopo di coinvolgere un ampio e variegato pubblico di bambini, giovani ed adulti. Si inizia a Sperlonga il 24 nello spazio della Torre Truglia dove va in scena Ape teatro a cura della Compagnia teatrale B. Bercht. Su un’apetta, allestita come un vero e proprio spazio teatrale, Maurizio Stammati, insieme ai musicisti e attori della Compagnia, racconta le fantastiche avventure di Pulcinella. A seguire, spettacolo di teatro di strada Visual Mantra con Flavio Brancaccio. Sabato 25 il Festival si sposta a Gaeta e a Scauri con una serie di spettacoli. In particolare a Gaeta, in Piazza Goliarda Sapienza, va in scena Fantasie giganti, uno spettacolo di danza su trampoli con giocolerie ed equilibrismi con AnnaMaria Leonardi e Lorenzo Ritondale della Compagnia Mylifeanimation. Contemporaneamente a Scauri nell’area archeologica della Torre Quadrata di Monte d’Oro ritorna in scena Apeteatro di Maurizio Stammati.Domenica 26 il Festival si chiude nello straordinario scenario dell’area archeologica del Porticciolo romano di Gianola di Formia. A partire dalle 18 verranno proposte una serie di visite guidate, a cura dell’arch. Luigi Valerio, alla scoperta dei segreti custoditi nei siti romani di Gianola. Alle 20 Flavio Brancaccio accoglierà gli ospiti negli spazi dell’ex maneggio in via Afan de Rivera con giocolerie e illusioni ottiche. Alle 21, in Prima esecuzione assoluta, va in scena  Ippos. Canti, musiche ed acrobazie equestri. Uno spettacolo di e con  Ambrogio Sparagna e con la partecipazione dei Solisti dell’Orchestra Popolare Italiana, le Maschere giganti Orlando e Baffone e Polifonia Aurunca diretta da Anna Rita Colaianni. Un evento speciale che Ambrogio Sparagna ha voluto realizzare nello spazio del tondino dell’ex maneggio dedicandolo alla bellezza del territorio coniugando in modo originale azioni sceniche corali con musicisti, cantori, maschere giganti e cavalli circensi. Tutti gli eventi si svolgeranno nel rispetto delle attuali normative di sicurezza. Per assistere agli spettacoli (tutti gratuiti) è obbligatorio effettuare la prenotazione telefonando al 3516190560.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui