imgresLa regina Elisabetta II d’Inghilterra è la sovrana del regno più lungo nella storia britannica (anche la regina Vittoria è stata superata), da sempre il suo compito principale è quello di consigliare il Primo Ministro sulle decisioni intraprese dal governo. Al suo fianco non ha fatto mai mancare la sua presenza il principe Filippo, che incontrò per la prima volta ad appena 13 anni: da quel fatidico giorno di luglio, il cuore di Elisabetta non ha mai smesso di battere per lui, nonostante le opposizioni iniziali dei suoi genitori, poiché il ragazzo di origine tedesche proveniva da una famiglia di nobili decaduti. Dopo anni di incertezza riguardo la loro relazione da parte dei genitori, Giorgio VI, acconsentì finalmente al matrimonio celebrato il 20 novembre 1947, poi il destino obbligò presto Elisabetta ad assumersi la responsabilità pesantissima della Corona (a soli 25 anni). Il 1° febbraio 1952 Elisabetta salutò suo padre all’aeroporto, prima di partire per un lungo tour dell’Australia, ma nella notte del 6 febbraio Giorgio VI trovò la morte nel sonno. Nei primi anni del regno Elisabetta rivelò presto il proprio stile personale e pur avendo una immagine riservata e compita, si dimostrò aperta alle novità, nel 1957 per la prima volta, Elisabetta accettò di farsi riprendere dalla televisione per l’annuale messaggio di Natale ai sudditi, precedentemente trasmesso via radio. In 64 anni di regno nessuno ha mai viaggiato quanto lei, (con la visita di più di 110 paesi in quasi 270 viaggi), dimostrandosi instancabile nella sua attività di relazioni pubbliche. Negli anni novanta le vicende personali della famiglia oscurarono la vita pubblica e politica di Elisabetta, nel novembre del 1992 in un suo discorso al municipio di Londra, la regina ammise che quell’ anno non lo ricorderà con piacere, con i tre figli sposati che annunciarono tutti la separazione: la principessa Anna dal marito Mark Philipps, il duca di York Andrea, dalla moglie Sarah Ferguson e il principe di Galles Carlo, da Diana Specer. Nel caso dei due figli maschi, l’annuncio della separazione venne anticipato da ripetuti scoop giornalistici che documentavano i tradimenti delle coppie celebri, inoltre sia Carlo che Diana si prestarono ad avventate interviste televisive che imbarazzarono la monarchia. Quando il 31 agosto 1997 l’ex nuora Lady Diana morì inaspettatamente, in un incidente stradale a Parigi, la sua scelta di rinchiudersi nel silenzio non fu apprezzata dai sudditi, che si indignarono per la sua assenza di reazioni. Ma la regina riuscì presto ad uscire da quel periodo di difficoltà, nel mese di settembre di quell’anno Elisabetta incontrò le migliaia di persone che piangevano Diana davanti ai cancelli di Buckingam Palace e trasmise poi un messaggio video in cui espresse il suo dolore per la perdita della ex nuora, in questo modo l’astio del popolo verso la sovrana si dissolse rapidamente. Ogni anno il secondo sabato di giugno si svolgono dei grandi festeggiamenti pubblici in relazione al suo compleanno, l’ultimo è stato particolarmente felice in occasione del suo 90° compleanno.
Rino R. Sortino

Rino Sortino
Author: Rino Sortino

Giornalista e opinionista televisivo, nel passato ha partecipato in qualità di opinionista a trasmissioni quali "passione sport" presso lazio tv e gold tv

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui