Formia

Se non ci saranno novita importanti il 24 settembre le scuole di Formia riapriranno i battenti. Ma il cluster dei giorni scorsi preoccupa e non poco i componeti del direttivo della Lega a Formia che in un messaggio hanno chiiesto maggiore chioarezza sulla questione relativa alla situazione covid che protrbbe coinvolgere anche gli istituti scolastici. Ecco il messaggio scritto ed indirizzato al sindaco di Formia Paola Villa: “Alla luce dei nuovi positivi che sono risultati presso il drive in di Formia e in concomitanza del cluster già conosciuto in città chiediamo al sindaco l’eventuale spostamento dell’apertura delle scuOle sul territorio cittadino per il tempo necessario alla normalizzazione di tale situazione. Chiediamo inoltre di sapere se, per quanto di competenza comunale, sono state prese tutte le precauzioni previste dalla legge compreso l’acquisto dei banchi singoli per favorire il distanziamento. Tale richiesta alla luce anche della nostra richesta di sospendere tutti gli eventi in città e investire quelle somme sull’acquisto di termoscannere da installare nelle scuole per la prevenzione e della salute dei nostri figli. Apprendiamo con piacere dal sito del Comune di Formia che in data odierna il Sindaco ci ha ascoltato sospendendo tali inutili e dispendiose attività che erano state finanziate con il “famoso” fondo Covid che doveva servire soprattutto ad aiutare famiglie e attività economiche duramete colpite dalla crisi economica conseguenza dell’epidemia Covid 19. E’ importante che i nostri figli tornino a scuola ma ciò deve avvenire in assoluta sicurezza…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui